Premio Kinéo annuncia i primi ospiti: David Warren e Madalina Ghenea

0
339
Premio Kineo

il Premio Kinéo ideato e diretto da Rosetta Sannelli compie 20 anni di presenza a Venezia e 19 anni di riconoscimenti assegnati.

Perchè è noto il premio Kineo?

Nato come premio del cinema italiano votato dal pubblico per sostenere la cinematografia e le sale nostrane, negli anni ha ampliato i propri orizzonti aprendosi all’audiovisivo internazionale, favorendo incontri tra artisti di tutto il mondo.

Rosetta Sannelli

“Molto è successo e cambiato in un ventennio. Il cinema italiano ha rialzato la testa e l’industria, grazie anche all’avvento delle piattaforme che hanno moltiplicato le opportunità di lavoro, sembra godere di buona salute. Certamente è arrivato anche il momento del rinnovamento, come hanno decretato sia i voti del pubblico che della Giuria. Tanti volti nuovi in tutte le categorie della cinematografia si affacciano alla ribalta e il Premio Kinéo ne sarà testimone”. Così dichiara Rosetta Sannelli, che aggiunge: “Ora è anche il momento di sostenere le sale cinematografiche dove, pandemia permettendo, ci auguriamo di tornare a vedere i film in tutto il loro potenziale”.

Premio Kinéo e Veneto Film Commission

Tra le novità di quest’anno la collaborazione con la Veneto Film Commission, che ospiterà la conferenza stampa del 4 settembre all’Hotel Excelsior del Lido di Venzia.

La cena di Gala

L’esclusiva cena di gala si terrà a Ca’ Sagredo, nella dimora cinquecentesca dei Dogi Morosini infatti si può ammirare gli affreschi di Pietro Longhi, tele del Tiepolo, la biblioteca monumento nazionale.

Artisti internazionali

David Warren, regista teatrale e televisivo con al suo attivo molte produzioni a Broadway e successi come Desperate Housewifes e Gossip Girl e che, appena concluse le riprese di Grace & Frankie, volerà verso Venezia, e Madalina Ghenea (nei panni di Sofia Loren in un cameo su House of Gucci) che sarà madrina della serata.

I premiati

Tra i primi annunci dei premiati, in un’annata che ha privilegiato i giovani artisti: Irene Casagrande, che si divide con successo tra cinema e TV; Michele Ragno  co-protagonista del film School of Mafia di Alessandro Pondi (2021); e ancora, Lorenzo Zurzolo, co-protagonista di Morrison di Federico Zampaglione (2021), un film sul mondo della musica e su una bella amicizia; Eleonora Contessi direttrice di fotografia e allieva del CSC con all’attivo diverse partecipazioni a Festival internazionali e fondatrice di una rivista internazionale di fotografia.

Il Premio Kinéo

Quasi a voler scongiurare le minacce del Covid, il Premio Kinéo, evento speciale collaterale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, torna con un’edizione davvero ricca di premi, personaggi, novità ed eccellenze della tradizione ma con un riflettore puntato sulle nuove leve del cinema e non solo.

Commenti