Per tutti gli appassionati di Star Trek: Picard in anteprima

In Italia esce domani, 24 gennaio, ma noi abbiamo visto in anteprima per voi su Amazon Prime UK le prima 3 puntate di Star Trek Picard e vi raccontiamo le nostre impressioni.

0
784
star treck picard

A prima vista, riportare Sir Patrick Stewart a capo di una nuova serie di Star Trek avrebbe potuto essere un terribile passo falso per la saga.
I fan amano la tradizione e adorano la nostalgia, e convincere un attore di 78 anni a interpretare un ammiraglio della Flotta Stellare di 94 anni avrebbe potuto essere una ricetta interessante solo per i fan dell’hardcore.

Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Star Trek: Picard è il miglior Star Trek che abbiamo mai visto.

Picard è sicuramente il ruolo più bello di Sir Patrick. Lo spettacolo vede il famoso e molto celebre ammiraglio della Flotta Stellare essere una specie di estraneo. Sono trascorsi vent’anni da quando Picard radunò la Federazione per prestare aiuto ai suoi nemici. Ci sono stati disastri e orrori, eventi che hanno portato la Federazione ad adottare un approccio più conservatore. L’umanità e la passione di Jean Luc lo allontanano dalla Flotta Stellare e anche dalle persone a cui ha dedicato la sua vita.

Star Trek: Picard – Trama

All’inizio di Star Trek: Picard, il protagonista gestisce un vigneto in Francia con due amici intimi. Ma presto cambia tutto.

Dei tre episodi che abbiamo visto finora, quello che succede dopo è essenzialmente una versione thriller di spionaggio di Star Trek, con Jean Luc come il vecchio eroe uscito per un’ultima missione cruciale, senza l’appoggio delle sue solite risorse. Picard è più un diplomatico che una spia, ovviamente, ma è sempre un capitano. Lo spettacolo flirta brevemente con cliché evidenti prima di immergerci direttamente nell’intrigo e nell’azione. La trama è quella che attinge ai temi chiave di Star Trek: The Next Generation. Questioni come l’Intelligenza Artificiale e l’integrazione culturale sono affrontate in un modo più duro, più freddo. I parallelismi con il mondo reale sono evidenti.

Star Trek è sempre stato uno spettacolo progressivo, anche se a volte il suo format ha faticato a stare al passo con le tendenze moderne. Star Trek: Picard non è lo spettacolo gentile di Star Trek: The Next Generation, e all’inizio della nuova serie chiarisce che se ti aspetti una storia su “Picard Day” o strani fantasmi spaziali, allora stai per essere deluso.

Il cast di Star Trek: Picard

Sebbene Sir Patrick Stewart brilli, anche il resto del cast sta chiaramente dando il massimo: quando si è in presenza di una leggenda, si agisce di conseguenza, dopo tutto. Di particolare nota è Harry Treadaway, che è ipnotizzante come il Romulano Narek. Isa Briones, che interpreta Dahj, è una protagonista, interpretando un ruolo difficile brillantemente.

Il futuro di Star Trek è venuto dal suo passato e si è trasformato in qualcosa che sarà rilevante per le generazioni a venire, proprio come dovrebbe essere.

Dove e quando vedere Star Trek: Picard in Italia

Star Treck: Picard sarà disponibile in Italia a partire dal 24 gennaio 2020 su Amazon Prime Video.

Leggi anche Star Trek 4: in arrivo un reboot?

Commenti