Penguin Bloom, con Naomi Watts al Toronto Film Festival

0
266
Penguin Bloom
Penguin Bloom, con Naomi watts al Toronto Film Festival

Penguin Bloom, al Torontom Film Festival.

Naomi Watts recita nella vera storia di Sam Bloom, la cui guarigione da un tragico incidente viene aiutata quando lei e la sua famiglia incontrano un visitatore insolito.

Naomi Watts offre una performance stimolante in Penguin Bloom di Glendyn Ivin, drammatizzando la sorprendente storia della vita vera di una donna che subisce un incidente traumatico e poi trova un alleato unico per tirarla fuori dalla disperazione. Questo ritratto di una famiglia che attraversa una crisi è commovente e commovente.


Toronto Film Festival, apre con American Utopia di Spike Lee


trama (Penguin Bloom)

L’australiana Sam Bloom (Watts) si sta godendo una felice vacanza in Thailandia quando un orribile incidente fa cadere i suoi piani sul marciapiede. La vita cambia in un istante per lei, ma anche per suo marito, Cameron (Andrew Lincoln) e per i loro tre figli. A casa, il doloroso adattamento di Sam alla sua nuova disabilità la lascia incapace di apprezzare la sua casa idilliaca e una famiglia che cerca di entrare in contatto con lei. “Non è abbastanza”, dice chiaramente.

Quando la famiglia accoglie una gazza vagante, chiamandola Pinguino per il suo piumaggio bianco e nero, Sam è praticamente sprezzante. Ma l’uccellino piange quando ha bisogno di aiuto, costringendo Sam a concentrarsi su qualcosa di più del proprio dolore. Contro il suo miglior giudizio, Sam inizia a prendersi cura di Pinguino.

Ciò che potrebbe sembrare follemente sdolcinato beneficia del suo fondamento nella verità, della sua sceneggiatura forte e delle sue prestazioni fantastiche. Jacki Weaver fa una svolta deliziosa nei panni della mamma di Sam, e l’incredibile Rachel House, spesso vista nei film di Taika Waititi, assume un ruolo memorabile come insegnante di kayak di Sam. Ricordandoci perché è una delle migliori del cinema nel trasmettere una vita interiore conflittuale, Watts illumina una donna che crede di aver perso tutto ciò che la definisce, finché non ritrova se stessa.

lendyn Ivin

Glendyn Ivin è nato a Tamworth, nel New South Wales, in Australia. Ha diretto il cortometraggio Cracker Bag (03), che ha vinto la Palma d’Oro a Cannes, e Last Ride (09), presentato in anteprima al Festival. I suoi crediti televisivi includono Puberty Blues (12-14), A Beautiful Lie (15), Safe Harbor (18) e The Cry (18). Penguin Bloom (20) è il suo ultimo film.

Commenti