Peaky Blinders: quando la serie ha raggiunto il picco?

0
914
Peaky Blinders: quando la serie ha raggiunto il picco?

Peaky Blinders è la serie tv ambientata a Birmingham con protagonista Cillian Murphy. Quando ha raggiunto il picco secondo la celebre rivista The Guardian?

LEGGI ANCHE: Peaky Blinders: una scena inedita sul finale
Peaky Blinders: i fan invadono Birmingham
Peaky Blinders: in arrivo un film sulla serie?

Anche Stephen King ha ammesso di seguire la serie tv. Prima di Peaky Blinders, i programmi TV di Birmingham non erano belli. Pebble Mill at One, Crossroads, The Golden Shot e Citizen Khan erano luoghi già conosciuti, ma grazie alla serie lo sono ancora di più.

Il personaggio di Thomas Shelby

Peaky Blinders ci ha rapiti già dalla prima scena, quando Cillian Murphy con la sua entrata sembrava Clint Eastwood. Il regista Otto Bathurst ha affermato che il suo obiettivo era quello di creare qualcosa come Blade Runner ambientato nella prima guerra mondiale a Birmingham. Lo ha fatto in quella scena iniziale, con le fiamme che esplodono in una fornace di fabbrica per illuminare la sagoma equestre di Murphy e la cenere che cade nell’aria come fiocchi di neve.

Entra Tommy Shelby, capo dell’omonima banda di Heath, i cui membri erano appena tornati dalle trincee e ora sono impegnati a controllare le cattive strade di Birmingham.

Sullo sfondo la città di Birmingham

Anche alla gente del posto poco importava che l’accento di Cillian Murphy fosse appena più plausibile di quello di Timothy Spall in Auf Wiedersehen, Pet. Il dramma di Steven Knight raffigurava una città in fermento, con il segretario alla guerra Winston Churchill così preoccupato per la rivoluzione dei bolscevichi che inviò una forza speciale per ripristinare la legge e l’ordine. Peaky Blinders è stato, per un momento, un prezioso antidoto alla serie tv Downtown Abbey, uscita quasi in contemporanea.

Anche Brad Pitt, David Bowie, Snoop Dogg, Julia Roberts e Ed Sheeran sono fan. Ne seguì un boom del merchandising, con birre Peaky Blinder e la crescente domanda abiti sullo stesso stile.

Cosa cambia dalla quarta stagione?

Alla quarta stagione, tuttavia, Peaky si tuffa nel cliché. Murphy come un miscuglio di Al Pacino e Ronnie Barker, cercando inutilmente di respingere il suo passato criminale? In una Gran Bretagna alle prese con il crimine con i coltelli, celebrare una banda che risolveva le sue controversie con un rasoio nel cappello poteva risultare eccessivo. McCrory ha anche ammesso di non poter vedere l’estrema violenza nello spettacolo.

Anche Tommy Shelby è cambiato. Alla fine della quarta stagione è stato eletto deputato laburista per un collegio elettorale per includere anche gli eventi storici interessanti nella Gran Bretagna tra le due guerre.

Le riprese della sesta stagione sono al momento bloccate.

Commenti