Paramount Channel: ecco come la festa del papà sarà celebrata dal canale

Paramount Channel trasmetterà il film "Due Papà di Troppo" per celebrare la festa del papà, ed allega a questo un'interessante ricerca sui "papà moderni".

0
727
Paramount Network

Paramount Channel è un canale televisivo che, come altri che sono entrati a far parte delle nostre vite da quando esiste il digitale terrestre, intrattiene il suo pubblico con una buona dose di film e serie TV. La rete ha inoltre una particolare attenzione per quel che riguarda le varie feste e celebrazioni che si avvicendano nel corso dell’anno: vi abbiamo parlato già altre volte di sue programmazioni speciali della rete atte a celebrare svariate ricorrenze, ma quello che hanno deciso di fare quest’anno in occasione della festa del papà va anche al di là di questo. Se dal lato prettamente televisivo Paramount Channel opta per la messa in onda di “Due Padri Di Troppo” in prima serata (sinossi del film in coda all’articolo), da un altro l’azienda Paramount ha voluto analizzare una ricerca che vada al di là del ruolo di mero intrattenimento che il canale televisivo può avere, e l’ha sottoposta alla nostra attenzione.

Festa del papà in quarantena: la ricerca che ci è stata segnalata da Paramount Channel

Quest’anno la festa del papà cade, infatti, in un momento particolare, in cui uomini, donne e bambini sono costretti nell’ambiente domestico da un’emergenza nazionale, e proprio per questo gli stereotipi di genere circa la genitorialità in questo momento devono necessariamente cadere. E’ importante che tutti escano fuori dagli schemi e facciano il possibile per rendere questo momento il meno faticoso possibile per tutti, e proprio in relazione a questo Paramount ha voluto analizzare una recente ricerca riguardante il ruolo del papà moderno nel terzo millennio. Riportiamo dal relativo comunicato stampa:

Oggi come non mai il ruolo del papà è cambiato grazie ad una svolta culturale e sociale che incoraggia sempre di più gli uomini a mostrare le proprie emozioni e la propria vulnerabilità. Uno scenario nuovo che si riflette positivamente nelle dinamiche familiari dove non esistono più regole fisse, basate sul genere, ma solo regole proprie.

Il 70% dei papà in Italia infatti afferma che “un uomo è capace al pari della donna di crescere i figli”.  Sono moltissimi i papà che definiscono la relazione con i propri figli “forte e sentita”: il 90% dei papà in Italia afferma che “avere figli è uno degli eventi più importanti della vita” e l’81% dice che “avere figli mantiene giovani”. E rientra a pieno titolo negli obiettivi di vita del mondo maschile: il 76% degli uomini senza figli afferma che vorrebbe diventare padre.

Rispetto al passato, le figure paterne oggi, sono più consapevoli e attente. Dichiarano di voler essere attivi e presenti durante la crescita dei figli e, soprattutto, desiderano essere per loro un buon esempio. Per questo curano il proprio benessere fisico e mentale: in Italia il 50% dei padri si mantiene in forma (vs. 48% dei maschi senza figli) e il 40% dichiara di saper gestire lo stress (vs 30%).

I ‘Modern Dads’ vogliono passare con i figli del tempo “di qualità” ed essere più coinvolti emotivamente nel rapporto con loro. Incoraggiano la comunicazione e la condivisione anche circa temi delicati e vogliono instaurare una relazione più aperta e autentica: il 74% dei papà intervistati in Italia desidera “essere un amico per i propri figli” e il 48% vuole “avere un rapporto diverso – per certi aspetti – rispetto a quello avuto con i propri genitori”. I benefici fisici ed emotivi dell’essere padre sono impagabili. Addirittura, per il 90% dei papà “stare con i propri figli rende allegri ogni giorno”. Sempre per il 90% dei papà intervistati “giocare con i figli è la prima attività che li rende felici”, in questi giorni diventata attività necessaria per trascorrere del tempo di qualità insieme in casa.

Due Padri di Troppo: film in prima serata su Paramount Channel

La pellicola è diretta da Ivan Reitman (regista di Ghostbusters) ed interpretata dal grande Robin Williams insieme a Billy Crystal, indimenticabile protagonista della commedia cult Harry, ti presento Sally. Il film mette al centro la fuga d’amore di un sedicenne che costringe la madre a chiedere aiuto ai due ex amanti: Jack, affermato avvocato di Los Angeles, e Dale, uno scrittore che prova a sbarcare il lunario a San Francisco. I due uomini si ritroveranno coinvolti nella disperata, quanto divertente, ricerca del loro pseudo figliolo innamorato.  Riusciranno nella loro impresa comune? Non ci resta che scoprirlo e augurare una buona visione a tutti i papà!

LEGGI ANCHE: VH1 Ti Chiama A Casa – ecco gli artisti che vi prenderanno parte

Commenti