Overdrive – cast, trama e info sul film

"Overdrive" è un film d'azione del 2017, prodotto e girato interamente in Francia. L'opera approda stasera per la prima volta nella TV italiana.

0
2265

“Overdrive” è un film thriller e d’azione del 2017, diretto da Antonio Negret e sceneggiato da Michael Brandt e Derek Haas. Il cast include Scott Eastwood, Freddie Thorp, Ana de Armas, Gaia Weiss, Clemens Shick ed altri interpreti. Il film è stato prodotto e girato interamente in Francia, ma gli attori hanno recitato direttamente in lingua inglese. Il film ha ricevuto una distribuzione internazionale, ma non ha ottenuto un incasso particolarmente brillante considerando il genere popolare a cui appartiene: complice anche un divieto per gli spettatori al di sotto dei 13 anni che gli ha tolto l’ampia fetta del pubblico preadolescente che generalmente segue molto film di questo tipo.

TRAMA: I fratellastri Foster, Andrew e Garrett sono degli esperti di automobili d’epoca e ricevono l’incarico di recuperare una macchina d’epoca finita nelle mani di un mafioso. I tre vengono tuttavia colti sul fatto e rischiano di venire freddati sul momento dal criminale, ma hanno un’idea per venirne fuori: offrire i loro servigi al mafioso ed utilizzare le loro competenze ed abilità per permettergli di completare la sua collezione di vetture d’epoca. Sarà dunque l’inizio di una lunga lista di auto rubate dal neonato trio di criminali.

Cosa pensa la critica di Overdrive?

“Overdrive” ha ricevuto critiche perlopiù negative dai professionisti: “Rotten Tomatoes” gli assegna un apprezzamento del 23% sulla base di 13 recensioni, mentre Hollywood Reporters lo definisce “un film adatto solo a ragazzi adolescenti, senza senso o filo logico ma comunque in grado di intrattenere lo spettatore”.

Dove Guardarlo

“Overdrive” andrà in onda stasera, 2 marzo 2020, in prima visione e prima serata su Italia 1. Il film è disponibile anche in streaming sulle piattaforme Rauken TV, TimVision, Chili, iTunes, Now TV, Google Play, YouTube. Di seguito il trailer.

LEGGI ANCHE: The Exorcism Of Emily Rose – recensione di un cult horror

Commenti