Odenkirk ricorda l’aggressione subita in casa

Bob Odenkirk, parlando di Nobody, il nuovo film di cui è protagonista, ha svelato che, come accade nella pellicola, nella realtà ha subito l'irruzione di alcuni ladri nella sua casa.

0
161
Bob Odenkirk ladri in casa
Bob Odenkirk, protagonista del nuovo film Nobody.

Bob Odenkirk è il protagonista del nuovo film Nobody (Io sono nessuno) approdato nelle sale cinematografiche statunitensi il 26 marzo. Nella pellicola interpreta un uomo mite, Hutch Mansell, che si ribella all’irruzione di una banda di criminali nella sua casa e reagisce provocando un altro fatto traumatico. Successivamente, quando anche il suo vicino viene aggredito dagli stessi ladri, l’uomo reagisce con violenza e li uccide.

Il divo di Better Call Saul, parlando della sua ultima fatica cinematografica, ha rivelato che proprio come accade nel lungometraggio diretto da Ilya Naishuller, nella realtà qualche anno fa ha subito l’assalto di alcuni delinquenti alla residenza della sua famiglia. L’artista americano ha affermato che in quella circostanza, per difendere se stesso e i suoi cari, si è armato di una mazza da baseball.

Odenkirk ha spiegato a Fox News che, quando i ladri si sono intrufolati nella sua abitazione, da padre ha deciso di reagire per “ridurre al minimo i danni, proprio come il personaggio del film”. In quella circostanza ha afferrato una mazza da baseball, mentre nella pellicola si tratta di una mazza da golf. Dopo l’intervento della polizia ha cominciato a provare un sentimento misto tra frustrazione e “desiderio di vendetta”. Ricordando quest’episodio, ha trasferito le sue sensazioni sul personaggio di cui ha indossato i panni in Nobody.

Odenkirk parla di Better Call Saul: “Non leggo in anticipo il copione”

In un’altra intervista, Bob Odenkirk ha parlato dell’atto finale di Better Call Saul, dicendosi sorpreso della decisione della produzione di chiudere la Serie Tv. Il 58enne statunitense ha svelato che non legge mai il copione in anticipo. In realtà potrebbe farlo senza problemi perché, essendo un produttore, potrebbe tranquillamente chiedere ai suoi collaboratori di fargli leggere tutte le scene pensate e preparate per il suo personaggio.

Che fine ha fatto Bob Odenkirk?

Lui però preferisce comportarsi in maniera diversa e non sapere niente in anticipo perché adora godersi le vicende del suo protagonista come se fosse uno spettatore. Odenkirk infatti gradisce “essere sorpreso nel modo giusto” quando riceve per la prima volta il copione. In questo modo infatti può seguire tutta la trama passo dopo passo, senza sapere quale sarà la conclusione.

Commenti