Oculus – recensione di un film horror che fa paura davvero!

Oculus è un film horror del 2013 che ha ottenuto un fortissimo successo mondiale grazie ad una trama originale e ad un buon svolgimento. Ecco la recensione.

0
654

“Oculus – Il Riflesso Del Male” è un film horror del 2013, diretto da Mike Flanagan e sceneggiato da Marc D. Evans e Jeff Howard. Il cast include Karen Gillan, Brandon Thwaites, Kate Sackhoff, Tory Cochrane e altri. Si tratta di uno degli horror di maggior successo di questo decennio, al punto da avere addirittura ispirato un remake curato da Bollywood; rappresenta uno dei film che hanno dato il via alla risalita qualitativa del cinema horror, che nello scorso decennio aveva subito un forte declino. Esso si inserisce inoltre in un filone ben preciso: quello degli horror basati sugli specchi.

TRAMA: Dopo che uno specchio ha fatto il suo arrivo in casa, nulla è più lo stesso per una fice famiglia americana: l’oggetto possiede infatti doti sovrannaturali e malvagie, che portano alla morte degli adulti di casa. Dopo che uno dei bambini sconta ingiustamente una lunghissima pena detentiva, lui è sua sorella hanno un solo obiettivo: trovare e distruggere quel malefico specchio. Trovarlo non sarà poi così difficile, ma la lotta contro il soprannaturale è sicuramente impari…

Oculus – recensione film

Con una trama che mescola pochi elementi già noti a tanti originali ed accattivanti, Oculus rapisce completamente lo spettatore con un ritmo serrato, un’evoluzione della vicenda inesorabile e la figura di uno specchio malefico dotato di capacità che nemmeno i peggiori supercattivi Marvel possono vantare. Un aspetto positivo del film è sicuramente il saper mescolare bene le carte: ci sono tanti jump scare ma anche tanto terrore che deriva dal piano psicologico; c’è un ritmo che tiene incollati allo schermo ma anche un’atmosfera molto particolare ed artisticamente ricercata a fare lo stesso, il tutto senza dimenticare una grande attenzione all’aspetto tecnico (recitazione, regia, fotografia).

IT (2017) approda in TV – Recensione del film horror

Un aspetto molto interessante, come dicevamo, è l’atmosfera è molto particolare perché basata su un ragionamento molto suggestivo: lo specchio nella vita reale è un oggetto capace di mostrare la realtà così com’è, mentre in questo film le sue capacità risiedono proprio nel modificare attivamente la realtà circostante creando illusioni che possono rivelarsi fatali per le sue vittime. Che sia uno specchio maledetto o posseduto poco importa: il male gioca in questo film un gioco sporco ed ironico, e lo fa senza esclusioni di colpi e facendo capitare eventi aberranti ai suoi malcapitati. Le capacità dello specchio sono state molto ben pensate e sviluppate, creano orrori terribili e difficili da congegnare ma mai troppo crudi per la camera, ed il risultato è davvero potente. Film consigliatissimo.

“Oculus” è disponibile in streaming sulle piattaforme in streaming su Rauken, Chili, Now TV, Infinity, Google Play, YouTube. Di seguito il trailer.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here