Neverland Ranch venduto per 22 milioni di dollari

Il ranch di Michael Jackson è stato venduto ha 78 milioni di dollari in meno. Un tempo ospitava uno zoo, una ruota panoramica e una nave pirata

0
361
Neverland Ranch

Il famoso Neverland Ranch di Michael Jackson è stato venduto ad un miliardario per 22 milioni di dollari. 78 milioni di dollari in meno rispetto al prezzo richiesto nel 2016. Il cantante aveva acquistato la proprietà nel 1998 chiamandola Neverland. Aveva trasformato il ranch nel suo parco di divertimenti preferito.

Chi ha comprato Neverland Ranch?

Il famoso Neverland Ranch di Michael Jackson è stato venduto. La tenuta era stata messa in vendita nel 2015, in seguito alla morte del Re del Pop avvenuta nel 2009.  Secondo quanto riferito dall’Associated Press, la proprietà di 2.700 acri a Los Olivos, vicino a Santa Barbara, è stata acquistata da Ronald Burkle, un uomo d’affari miliardario specializzato in fusioni e acquisizioni di supermercati statunitensi. È l’azionista con una partecipazione di controllo in Soho House, una catena di ristoranti esclusivi e club privati. Burkle ha acquistato la proprietà per 22 milioni di dollari.

Una “svendita”?

Si tratta di una “svendita” pensando che inizialmente, nel 2016, il prezzo di vendita era di 100 milioni di dollari. Un anno dopo, il suo prezzo era sceso a 67 milioni di dollari. Nel 2019, il prezzo richiesto era sceso ulteriormente a 31 milioni di dollari. La proprietà comprende servizi come un cinema, una piscina e uno studio di danza.

Burkle conferma l’acquisto

Un portavoce di Burkle ha detto all’agenzia di stampa che vede la proprietà come un’opportunità di land banking e ha confermato la vendita. Ha anche affermato che il miliardario aveva originariamente considerato una proprietà adiacente come potenziale luogo per un nuovo club per soli membri, ma ha deciso di non aderire al progetto dopo aver scoperto che la proprietà era troppo remota. Neverland Ranch invece si trova a circa 120 miglia a nord di Los Angeles, vicino alla città di Santa Ynez.

Neverland Ranch e Michael Jackson

Jackson aveva acquistato la proprietà nel 1988, chiamandola “Neverland” dal nome originale dell’Isola Che Non C’è di Peter Pan. Aveva trasformato il ranch nel suo parco divertimenti privato, costruendo tre ferrovie sulla proprietà, un treno elettrico con 100 piedi di binario e una ruota panoramica. Altri punti salienti includevano una nave pirata, montagne russe, autoscontri e una sala giochi. La villa divenne nota dopo che nei primi anni Duemila il Re del Pop fu accusato di molestie su minori, compiute proprio all’interno della villa; dopo che la proprietà fu perquisita dalla polizia il cantante disse di non volerci più vivere.  

Dal 2008 la residenza apparteneva in parte al Colony Capital, un fondo di investimenti a cui Jackson aveva chiesto un prestito per risolvere i suoi problemi finanziari. Dopo la morte di Michael Jackson nel 2009, le giostre e molti degli animali che vivevano nel ranch sono stati rimossi e la proprità venne rinominata Sycamore Valley Ranch.


Leggi anche: Michael Jackson: moriva 10 anni fa una delle più grandi icone che la musica…

Commenti