Negrita: il concerto unplugged per MTV

0
159
I Negrita

Lo scorso luglio i Negrita hanno registrato un concerto unplugged che diventerà presto un album e uno speciale su MTV.

Negrita: dove vedere il concerto unplugged?

L’MTV Unplugged dei Negrita, registrato lo scorso luglio nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Romano di Arezzo, dal 26 novembre sarà un album e uno speciale tv per MTV. L’album sarà disponibile su etichetta Polydor/Universal Music in formato fisico (vinile e cd) e digitale. Il live, invece, andrà in onda per la prima volta venerdì 26 novembre alle 22.00, su MTV Music (canale Sky 132 e 704). E casomai doveste perderlo, tornerò in onda domenica 28 novembre, alle ore 19.00, su VH1 (canale 67 del DTT, 22 di Tivùsat e 715 di Sky). Per l’occasione la band aretina ha riproposto i brani cult del proprio repertorio in veste acustica, completamente riarrangiati. Ad arricchire alcune delle tracce ci hanno pensato ospiti e amici musicisti dei Negrita, tra i quali Rkomi, Manuel Agnelli e Piero Pelù.

Negrita: come Clapton e i Nirvana

“Tutte le volte in cui pensiamo di esserci tolti ogni soddisfazione, il destino arriva a smentire le nostre certezze”, racconta PAU. “Quando muovevamo i primi passi all’inizio degli anni ’90, gli show unplugged di MTV erano uno dei nostri punti di riferimento. Quante volte, ascoltando le performance di Clapton, Dylan, Nirvana o Alice In Chains, ci siamo detti: quanto sarebbe bello essere al loro posto. Un orgoglio immenso, che abbiamo affrontato con la solita carica e con un pensiero speciale a tutti coloro che ci hanno preceduto negli anni”. Per la band aretina è un sogno che si avvera.

MTV Unplugged

MTV Unplugged è un format di MTV che prevede concerti dal vivo, in versione acustica, di grandi musicisti internazionali. Tante le band che si sono avvicendate nel corso degli anni. Clapton ci passò nel ’92 ed eseguì per la prima volta la sua Layla in veste acustica, poi diventata famosissima. I Nirvana ci andarono nel ’93 e scrissero un’altra pagina di musica. Poi i Bon Jovi, Lenny Kravitz, l’immenso Bob Dylan… Insomma, i Negrita sono in ottima compagnia.

Commenti