Musica tra le nuvole, ritorna il grande festival tra natura e musica

0
225

Ritorna a grande richiesta Musica tra le nuvole, il festival che avrà luogo a settembre tra musica e natura.

Un appuntamento unico, che si terrà il 5 e 6 settembre all’anfiteatro del venda a Galzignano Terme (PD). Una location mozzafiato, incastonata tra le montagne, che diventerà la cornice perfetta per celebrare gli artisti italiani.

Dieci band e molte sorprese come; Venerus, Nu Guinea, Ginevra, Fadi, Iside, Hån, Vanarin, Mòn, Giungla, Memento e Fabio Nirta. Protagonisti di una rassegna musicale ora più che mai desiderosa di lanciare un messaggio di speranza e coraggio.

Tutto ciò in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Un viaggio tra le nuvole, per affievolire le ansie, allontanandosi da esse.

Due serate irripetibili, che vedranno alcune delle proposte più interessanti della nuova musica italiana, di cui RADAR Concerti si conferma portabandiera e promotore, in una location incantevole.

Musica tra le nuvole vuole essere un evento figlio di questi tempi, bisognosi di speranza e coraggio, riscoprendo le emozioni di un concerto, di un pubblico, di una comunità.

Ripartire dalla natura per ridare la giusta prospettiva alla musica.

Questo festival è un’occasione viva e vera di rinascita post-covid. Inoltre non c’è miglior location che la natura e le bellezze architettoniche della vita. Sarebbe bello, poter fare più musica con queste stesse modalità potendo assaporare il sapore della natura e della libertà.

Se ti piace l’articolo leggi anche: Cinzella, il festival di Michele Riondino arriva alla quarta edizione.

Commenti