Morte Milva, Mogol: “Era una cantante con la C maiuscola”

0
932
Mogol, il suo ricordo di Mina

La morte di Milva ha scosso il mondo dello spettacolo. La cantante, ma anche attrice e showgirl, aveva 81 anni. L’Italia piange dunque una delle sue migliori interpreti, in grado di rappresentare non solo il meglio della nostra canzone ma anche il costume del paese, lungo il corso dei decenni. Sono tanti gli omaggi all’artista di Goro, Ferrara. Da Claudio Baglioni ad Orietta Berti, passando per il paroliere Mogol. Di seguito riportiamo proprio il ricordo dello storico collaboratore di Lucio Battisti.

Morte Milva, cosa ha detto Mogol?

Mogol non aveva mai collaborato con la cantante, ma ha voluto comunque ricordarla con parole sentite. “Mi dispiace davvero molto che Milva ci abbia lasciato. Era una presenza forte, anche se in realtà credo di non aver mai avuto modo di incontrarla personalmente, pur conoscendola molto bene. Era una grande cantante tradizionale e una grande interprete: voce e presenza.

Mogol continua: “Era una ‘Cantante’ con la C maiuscola: ora il mondo è cambiato rispetto ad allora: è cambiato il modo di cantare e il modo di comunicare quel che si canta; a quel tempo, la bella voce contava molto di più. Ma Milva, oltre a un buon timbro di voce, aveva anche un’impronta teatrale, quando interpretava i suoi brani“.


Milva: la Rossa della Musica Italiana è morta
Commenti