“More Heroes” – Riflettori sul Punk: Punkreas

0
259
i Punkreas

“More Heroes” è una rubrica dedicata alla scoperta dei più grandi nomi che hanno fatto la storia del punk, molti dei quali non conosciuti adeguatamente come meriterebbero. Oggi i riflettori sono puntati sui Punkreas.

Trent’anni (quasi) sempre insieme

I Punkreas nascono nel comune di Parabiago, Milano, nel 1989. Attivi tutt’oggi, rappresentano una delle realtà più famose e conosciute del punk italiano degli anni ’90 con il loro stile spesso contaminato da influenze ska. La formazione originale era composta da Angelo “Cippa” Caccia (voce), Paolo “Noyse” Pomponio (chitarra), Fabrizio “Flaco” Castelli (chitarra), Gabriele “Paletta” Mantegazza (basso) e Claudio “Mastino” Castelli (batteria). Tale line up rimane invariata fino al 2002 quando Mastino è sostituito dall’attuale batterista Paolo “Gagno” Raimondo.

Nel 2014 Flaco annuncia la sua uscita dal gruppo, legata a voci che lo vedono escluso dagli altri componenti per divergenze caratteriali. Il suo posto viene preso da Andrea “Endriù” Botti, già fonico dei Punkreas da molti anni.

Una ricca discografia

Dal 1989 a tutt’oggi la band ha pubblicato undici album in studio. Il primo, “United Rumors Of Punkreas” nel 1992. Assieme al demo autoprodotto “Isterico” di due anni prima e oggi introvabile, verrà ripubblicato nel 1997 nella compilation dal titolo “Punkreas 90-93”.

“Paranoia e Potere” (1995), secondo album dei Punkreas e uno dei lavori più amati e apprezzati dai fan.

E’ l’inizio di una carriera che da subito riscuote un buon successo di critica e di pubblico, confermato da diverse produzioni successive quali “Paranoia e Potere” (1995), “Elettrodomestico” (1997), “Pelle” (2000). Con quest’ultimo disco la band si attirò delle critiche dalla fascia punk più oltranzista, in quanto distribuito dalla major Universal che permise loro di farsi conoscere da un seguito più vasto. E’ del 2002 la loro canzone più celebre presso il grande pubblico,“Canapa”.

Gli ultimi lavori della band sono del 2019: la raccolta “XXX – 1989-2019: The Best” e l’album d’inediti “Inequilibrio Instabile” in cui i due EP dell’anno precedente, “Inequilibrio” e “Instabile”, sono accorpati assieme ad alcuni inediti.

Collaborazioni

Diverse sono le collaborazioni che la band ha effettuato con vari gruppi e artisti nel corso degli anni. Prima fra tutte quella con il gruppo spagnolo Ska-P, già collaboratori per il brano “Toda La Noche” (da “Falso”, 2002) e con i quali hanno inciso una nuova versione di “Acà Toro” nel 2019, originariamente contenuta in “Paranoia e Potere”.

Nel 2007 sono di supporto a Dario Fo durante una manifestazione a Vicenza contro la costruzione dell’aereoporto militare americano presso la Caserma Ederle.

Nel 2013 collaborano con il rapper Fedez alla realizzazione del brano “Santa Madonna” contenuta nell’album “Sig. Brainwash”, mentre sei anni dopo è la volta di “Avrò Sbagliato Qualcosa”, brano del cantante rock Auroro Borealo e contenuta nell’album “Adoro Borealo”.

Tanti, infine, sono gli ospiti che hanno partecipato alla discografia stessa dei Punkreas. Di questi si ricordano ‘O Zulù dei 99 Posse nell’album “Noblesse Oblige” (2012), Piotta in “Radio Punkreas” (2014) e Lo Stato Sociale e i Modena City Ramblers per “Il Lato Ruvido” (2016).

Canzoni consigliate:

Commenti