Montero Remix: il piano di Lil Nas X

0
197

Montero (Call Me By Your Name) è uno dei grandi successi dell’anno, amata e odiata a seconda dei circoli: ora Lil Nas X ha intenzione di impreziosirla con un remix. In arrivo un i piani per un lavoro speciale, con ospiti speciali

Montero: a quanto i remix?

Una rivoluzione queer moderna, la WAP del 2021. Lil Nas X ha scatenato una valanga culturale, l’ira dei conservatori e delle fasce cristiane più intolleranti. E ha conquistato un successo popolare senza pari, confermandosi ben più di una one hit wonder. Adesso che Montero (Call Me By Your Name) è uno dei successi pop-trap dell’anno, il cantante decide di premere al massimo sul suo pedale e rilasciare per essa un remix. E i nomi sul piatto sono senza dubbio interessanti. 

Lil Nas X è da sempre, ben prima di Montero, una appassionato di remix. Già Old Town Road ne ha ricevuti tanti oltre a quello famoso con Billy Ray Cyrus. Tra i più famosi, perché cantati ai Grammy Awards, spicca quello con i BTW (noto come Seoul Town Road), uno con il produttore Diplo e uno con Young Thug e Mason Ramsey. Quest’ultimo è un ragazzino oggi tredicenne, che nel 2018 era diventato un fenomeno virale cantando uno yodel (Lovesick Blues di Hank Williams) in un centro commerciale. Anche Rodeo presenta la sua coppia di remix. Una versione presenta un verso aggiuntivo di Cardi B. L’altra, cantata dal rapper durante i Grammy Awards, contiene una comparsata del quasi omonimo NAS, volta anche a mettere a tacere le accuse di plagio rivolte al suo nome d’arte e riavvicinare due diverse generazioni di hip-hop.

Bad Bunny o Rihanna

Per Montero, invece, un ipotetico remix vaglia ben due nomi importanti nel mondo R&B: Bad Bunny e Rihanna. La cantante delle Barbados fa parte sicuramente del genere vicino a quello del giovane rapper, attiva nel sociale e in vari diversi generi. Bad Bunny, invece, è vicino a Lil Nas X per tematiche trattate e immagine. Nonostante l’avvicinamento ai cliché machisti caratteristici del reggaeton, il cantante portoricano si è spesso esposto come appassionato femminista, criticano la mascolinità tossica spesso presente nella sua musica. La traccia Yo Perreo Sola celebra la capacità delle donne di vivere serenamente la propria vita relazionale senza rischiare slut shaming. Il cantante ha inoltre rivolto un affettuoso tributo ad Alexa Ruiz, donna transgender uccisa in un assalto transfobico. Sul palco ha vestito una maglietta recante le parole “mataron a Alexa, no a un hombre con falda”: hanno ucciso Alexa, non un uomo con la gonna. Le aspettative per Montero e un suo eventuale remix sono dunque molto alte e si promettono ottimi risultati.

E a voi è piaciuta Montero? Riscopritela qui

Qui per altri articoli a tema Lil Nas X 

Commenti