Montaigne: green room all’Eurovision 2021

0
406
65° Eurovision

A causa delle restrizioni procurate dalla pandemia, Montaigne non potrà unirsi agli altri partecipanti dell’Eurovision Sogn Contest 2021.

Chi è Montaigne?

Montaigne è una cantante australiana. Avrebbe dovuto rappresentare l’Australia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano Don’t Break Me, ma la pandemia gliel’ha impedito. In questa nuova edizione canterà Technicolour. Il suo singolo di debutto I Am Not an End è uscito nel 2014, ed è andato in rotazione radiofonica su Triple J. Il suo EP, Life of Montaigne, è stato pubblicato lo stesso e le ha fruttato il successo. A gennaio 2015 ha vinto un premio come migliore artista esordiente, che le ha procurato il primo tour nelle principali città australiane. L’album di debutto, Glorious Heights, ha raggiunto la 4ª posizione nella classifica australiana.

Montaigne: andrà in onda il live on-tape

L’Australia non potrà esibirsi dal vivo a causa delle restrizioni. Andrà in onda il live on-tape registrato a marzo e usato in caso di inabilità. Montaigne sarà presente in green room durante la prima semifinale del 18 maggio. Prenderà parte all’evento dagli studi della SBS, la rete australiana affiliata all’EBU. “La prima cosa che dovrò fare il giorno della mia esibizione è essere negli studi SBS alle cinque del mattino per partecipare alla sala verde, e devo truccarmi e prepararmi prima. Ma non mi interessa, lo farò! Potrei essere riuscita a regolare il mio orologio biologico per allora”, ha dichiarato la cantante.

Le difficoltà della delegazione Australiana

Montaigne ha parlato a lungo della sua situazione anche sui social network, così da chiarire le motivazioni che l’hanno spinta a non prendere parte in forma diretta. “La SBS ha valutato una serie di rischi indipendentemente dal fatto che sia sicuro o meno per me e la delegazione di viaggiare fuori dall’Australia. La conclusione è stata che non lo era, purtroppo non siamo stati in grado di trovare un’alternativa sicura”.

Commenti