Medicine at Midnight: un successo mai visto

0
554
Medicine at Midnight: un successo mai visto

È ufficiale: il nuovo album dei Foo Fighters, Medicine at Midnight, entra direttamente al #1 della classifica della settimana Top of the Music “Vinili” e al #2 della Top of the Music “Album”. Sono tutti entusiasti del nuovo lavoro discografico di Dave Grohl e compagni.

Che recensioni ha ricevuto Medicine at Midnight?

L’album riceve critiche entusiaste. Tra le più appassionate e convinte ci sono quelle del Wall Street Journal, che l’ha definito “uno dei migliori album dei Foo Fighters di questo secolo”. Shame Shame, prima traccia uscita dell’album, lasciava intravedere il cambio di rotta, ma nessuno si aspettava un lavoro così solido. Dopo il Saturday Night Live, dove Grohl e compagni hanno suonato No Son of Mine e Waiting on a War, la nebbia si è diradata del tutto.

Un album solido

Il Wall Street Journal ha ragione nel dire che questo è il miglior album dei Foo Fighters: testi e musica sono armi di distruzione di massa che Grohl e compagni impugnano quando vanno in scena. Le ballate sono solide, i pezzi hard rock scavano solchi nella terra. Waiting on a War, in particolare, è la sintesi di quello che dobbiamo aspettarci da Medicine at Midnight: una ballata che evolve in uno scatenato rock. Sarà di certo uno dei pezzi che i Foo Fighters suoneranno agli I-Days di Milano.

I Foo Fighters live a Milano

I Foo Fighters si esibiranno in Italia il 12 giugno 2021. Intanto, per celebrare l’uscita dell’album, la band ha indetto una serie radiofonica su Apple Music Hits. La serie si intitola Medicine at Midnight Radio. Ogni membro della band condurrà un episodio (sono 6 in tutto) della durata di un’ora, in cui parlerà delle proprie ispirazioni personali e del processo creativo legato all’album. Un’idea originale come la musica dei Foo Fighters.

Commenti