Materia (Terra): un intimo ritorno al mondo del soul

Recensione del nuovo album di Marco Mengoni disponibile negli store digitali dal 3 Dicembre

0
319
Materia (Terra)

Materia (Terra) è il disco che segna la definitiva maturità artistica di Marco Mengoni. Delle note che profumato di soul, jazz e club dalle atmosfere soffuse ed eleganti. Un disco meno “electro-pop” fatto di musiche essenziali, arrangiamenti che entrano nel cuore e nella mente in punta di piedi. Mengoni presenta l’essenzialità della sua musica e l’ eccezionalità di una voce capace di riempire lo spazio come un’ orchestra ben collaudata. Un disco che salta tra i generi rimanendo però saldamente legato alle radici del cantautore di Ronciglione che decide, in queste 9 tracce (+ due intermezzi chiamati Appunti) di ritornare alle influenze soul e R&B che hanno sempre caratterizzato la sua voce. Materia (Terra) è disponibile in tutti gli store fisici e digitali dal 3 Dicembre.

Materia(Terra): un ritorno alle atmosfere da club?

Anticipato dall’ intenso e avvolgente singolo Cambia un Uomo, Materia (Terra) è il primo di un progetto composto da 3 album. Un ritorno alle radici poetico e delicato che si era iniziato ad intuire già attraverso la pubblicazione del singolo che ha anticipato l’arrivo del disco. Attraverso suoni vintage che ricordano la musica afroamericana, si percorre la tracklist di questo bellissimo album in punta di piedi respirando il legno e il velluto di un qualsiasi club soul- jazz di New Orleans.

E’ un progetto concepito e realizzato per essere suonato live caratterizzato da arrangiamenti essenziali e mai banali. Presentato in anteprima agli addetti ai lavori negli scorsi giorni in uno dei club più glamour di Milano, Materia (Terra) segna un definitivo ritorno all’essenzialità per Marco Mengoni. A due anni dalle influenze latine di Atlantico, il cantautore mette di nuovo al centro la sua voce realizzando il suo album più completo e viscerale.

Un approccio che sa di ritorno al passato

Si ridà importanza alle radici musicali con un costante ritorno ai suoni e alle atmosfere che hanno forgiato l’artista. “Ho voluto ritornare a qualcosa che istintivamente mi viene facile riconoscere come terreno. La musica afroamericana, il blues, il gospel mi hanno sempre riportato alla sostanza, a qualcosa di pragmatico” ha raccontato Mengoni. I brani che meglio mostrano questo approccio sono sicuramente Cambia un Uomo, Una Canzone Triste, In Due Minuti e Luce. Semplici, lineari, d’atmosfera e capaci di mettere al centro vocalità ed armonia. “Ho registrato live con i miei musicisti in fase di preproduzione, ho poi aggiunto produttori diversi per avere quel tocco in più, per avere quella lucidità che si può avere dall’esterno”. Da qui l’ intervento di Purple Disco Machine nella produzione di Ma Stasera e di Mace e Venerus per Cambia un Uomo.

Un disco essenziale e sincero

Su Materia (Terra) confluiscono mani, stili e mood differenti. Da qui le collaborazioni con due degli artisti più richiesti e apprezzati del nuovo panorama musicale. Da un lato abbiamo Gazzelle (con cui Mengoni aveva già collaborato per la scrittura della canzone Calci e Pugni, nella versione Live di Atlantico) nel brano Il Meno Possibile, dall’altro Madame in Mi Fiderò. Universi differenti che si incontrano creando atmosfere capaci di fondere perfettamente stili e modi di fare musica totalmente diversi. Questo è sicuramente il segno di una maturità nuova.

Nonostante l’enorme successo conquistato negli ultimi 12 anni, Marco Mengoni aveva sempre espresso nei suoi lavori piccole parti della propria poliedricità artistica, elemento che risultava più che evidente invece nelle esibizioni live. Si percepiva il bisogno di realizzare un album seguendo le logiche del “live”: essenziale, musicale, tutto voce e arrangiamenti. Un disco musicalmente maturo. Dopo anni di sperimentazione e crescita, Marco sembra esserci riuscito. Con Materia (Terra) racconta la sua personalità e la sua musica nella maniera più umana e sincera possibile arrivando a quella maturità artistica tanto aspirata. Il traguardo è stato tagliato. Questa volta sul serio.


Cambia Un Uomo: il nuovo singolo di Marco Mengoni


Materia(Terra): dove ascoltarlo?

Materia(Terra) è disponibile negli store fisici e digitali dal 3 Dicembre.

Commenti