Marvasi – Tratti di vernice | L’amore al capolinea

0
286
Luca Marvasi

Marvasi e i Tratti di vernice

«I tratti di vernice sono una metafora per descrivere quello che rimarrà di lei, di noi: un tratto di vernice lascia un segno che rimane, che non si cancella facilmente». Tramite queste parole, Marvasi commenta il suo nuovo singolo, Tratti di vernice. La canzone disponibile in radio e nei digital store da venerdì 26 giugno, parla di una storia d’amore appena finita raccontando di un ragazzo che ha perso da poco una certezza nella sua vita.

Le origini di Luca Marvasi

Luca Marvasi nasce a Roma il 3 ottobre 1996. Già in tenera età scrive testi ispirandosi a Fabri Fibra, i Club Dogo e J-AX. Una volta compiuti 10 anni inizia a studiare chitarra e prende parte di una band (King’s Of Pop) formata da altri 3 musicisti. All’età di 12 anni la band organizza concerti in bar e locali. Nel 2013 dopo essersi unito ai Sinz Yesterday partoriscono il loro primo album dal nome Sinzyesterday chiamato “10 punti fondamentali”. Una volta finita l’esperienza si prende del tempo per studiare e ampliare i propri orizzonti. In questo periodo si avvicina a cantautori come Lucio Battisti e Fabrizio De André. Nel 2019 incontra Leonardo Magara, suo attuale produttore. I due danno vita al loro primo progetto ufficiale con il nome d’arte “MARVASI”. Il primo singolo “Tratti di Vernice” sarà in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 26 giugno.

Luca Marvasi, autore di Tratti di vernice
Luca Marvasi, autore di Tratti di vernice

Le parole dell’autore

«Ho deciso di scrivere le strofe in terza persona ed il ritornello e l’intro in prima per dare un distacco netto e coerente con la storia che ho raccontato», racconta Marvasi. Continua poi dicendo: «Le strofe del brano descrivono dettagliatamente gli stati d’animo di un ragazzo dopo una rottura: “fu la prima volta che apprezzò il sapore delle sue lacrime…. Passano i mesi ma rimangono i ricordi vivi… come si fa ad essere forti quando la forza si fa in due e all’improvviso ti ritrovi per le tue…”. Il ritornello, invece, descrive le conseguenze di questi stati d’animo:“ e quando mi risveglierò sarai un tratto di vernice su quel muro sporco di noi».

Il singolo è accompagnato da un video del regista Iulian Purice, in cui la protagonista femminile è la giovane attrice Micol Mineo. “Tratti di vernice” è solo il punto di inizio di Marvasi che è impegnato in studio alla lavorazione di singoli che potremo ammirare solo dopo la fine dell’estate.

Marvasi, Tratti di vernice

Avete già sentito l’ultimo singolo di Giulia Molino? Cliccate qui!

Commenti