Mark Knopfler compie 70 anni oggi!

0
732

Mark Knopfler, fondatore e leader del gruppo rock Dire Straits fino al 1995, spegne oggi ben 70 candeline. Buon compleanno!

Biografia

Mark Knopfler nasce a Glasgow. Nel 1956 la famiglia Knopfler si trasferisce da Glasgow a Blyth. Colpito dall’abilità dello zio materno Mark comincia a sviluppare un forte interesse per la musica, avvicinandosi anche allo studio del violino.

All’età di quattordici anni, Mark Knopfler chiefe in dono a suo padre una chitarra elettrica Fender Stratocaster. Tuttavia si accontenta di un’alternativa più economica e impara a suonare da autodidatta. Il giovanissimo Knopfler apprezza particolarmente le canzoni di Bob Dylan. Con Sue Hercombe forma un duo folk acquisendo una certa notorietà.

Dopo la scuola frequenta un corso annuale di giornalismo e si sposa. Forma un duo blues chiamato The Duolian String Pickers e prepara un demo del suo primo brano originale.

Dopo aver conseguito la laurea ed essersi separato dalla moglie, Mark Knopfler si trasferisce a Londra. Nella capitale britannica perfeziona la sua tecnica. Suona per due mesi con i Brewers Droop. Con alcuni amici forma una band rockabilly chiamata Café Racers, che ha vita breve.

In quegli anni Mark Knopfler scrive numerose canzoni, ma non le esegue in pubblico.

Una prima svolta avviene nel 1977. John Illsley e i fratelli Knopfler formano una nuova band con il batterista Pick Withers.

La nascita dei Dire Straits

La neonata band comincia a esibirsi con il nome di Café Racers. Dopo il primo concerto, la denominazione veniene modificata in Dire Straits. Gli inizi sono segnati da riscontri di pubblico molto scarsi. Fra l’estate e l’autunno del 1977, il quartetto registra alcuni demo, tra cui Water of LoveDown to the WaterlineSix Blade KnifeSouthbound AgainSultans of Swing e una composizione di David Knopfler in seguito scartata.

La band fece recapitare i nastri a Charlie Gillett, che conduceva una trasmissione radiofonica. Inserisce Sultans of Swing nella propria programmazione. Il pezzo riscuote il gradimento degli ascoltatori della radio e i Dire Straits firmano il loro primo contratto discografico.

I primi album

L’album d’esordio del gruppo esce nel 1978. Il disco passa inizialmente inosservato nel Regno Unito, ma ottiene un successo repentino nel resto d’Europa, negli Stati Uniti e in Australia.

Nel giugno del 1979 pubblicano Communiqué, il secondo lavoro della band. Il disco non ottiene lo stesso successo del primo ma è comunque ben accolto anche da Bob Dylan. Il chitarrista lo invita a partecipare attivamente alle sessioni di registrazione del suo nuovo LP.

La terza prova discografica dei Dire Straits è intitolata Making Movies. La traccia più celebre è Romeo and Juliet. Le fasi di lavorazione del disco segnano la separazione artistica tra i due fratelli Knopfler.

In seguito esce Love over Gold, con influenze dal jazz e dal rock progressivo. Dopo la il batterista Pick Withers lascia la band per motivi familiari.

I progetti paralleli e il cinema

Nella prima metà degli anni ottanta Mark Knopfler concentrò una parte delle proprie energie su alcuni progetti paralleli. Si dedica alla composizione della colonna sonora del film Local Hero.

Nello stesso periodo Mark Knopfler dà altri contributi al mondo del cinema e collabora con vari artisti. Anche il sodalizio con Bob Dylan ha un seguito.

Il quinto album in studio dei Dire Straits, Brothers in Arms, diventa una delle pubblicazioni discografiche più vendute di tutti i tempi. La critica lo considera il lavoro stilisticamente meno rappresentativo nell’intera produzione della band britannica.

Mark Knopfler si mostra sempre più interessato a progetti lontani dalle attenzioni del grande pubblico e accantona i Dire Straits.

Getta le basi per la costituzione del collettivo informale roots rock/alternative country The Notting Hillbillies. In questo periodo, oltre a tornare a comporre per il cinema, si concentra su diversi progetti musicali.

Il ritorno nei Dire Straits

Escludendo alcune sporadiche apparizioni per scopi benefici, l’attività dei Dire Straits riprende soltanto nel novembre del 1990. La band torna in studio di registrazione per preparare un nuovo lavoro, On Every Street del 1991.

Prima ancora che l’album venisse pubblicato, i Dire Straits partirono per una tournée mondiale di oltre tredici mesi, al termine della quale il gruppo di fatto si scioglie.

Mark Knopfler decide di concentrare le proprie forze su di una carriera solista che gli permettedi sperimentare nuove soluzioni, continuando al contempo a suonare dal vivo su una scala ridotta.

L’epoca dei Dire Straits si concluse quindi con due album dal vivo: On the NightLive at the BBC.

Commenti