Mariah Carey: 30 anni di carriera per una delle più grandi dive R&B

Il 15 maggio 2020 Mariah Carey pubblicava "Vision Of Love", un brano destinato a scrivere la storia e a dare il via ad una carriera semplicemente iconica.

0
147

Il 15 Maggio 1990 è una data che riveste un’importanza non da poco per la musica mondiale. In quel preciso giorno, infatti, un’allora sconosciuta Mariah Carey muoveva con decisione il suo primo passo in questo mondo pubblicando il suo singolo di debutto “Vision Of Love”, una mid tempo R&B soave e soffusa in cui l’artista fa ascoltare la sua voce in tutta la sua potenza. Ventenne di origini povere e ragazza bianca ma col sangue afroamericano nelle vene, Mariah possedeva uno strumento vocale di rara bellezza e un’estensione vocale incredibile, che durante i provini non sfuggì a chi di dovere, permettendole di ottenere un contratto con la Columbia Records.

Mariah Carey: gestazione di un successo mastodontico

Sebbene il suo debutto ufficiale sia avvenuto nel 1990, in realtà Mariah Carey firmò il suo contratto nel 1988. Nei due anni che intercorsero fra quel momento e la pubblicazione di “Vision Of Love”, la Sony mise a sua disposizione un team incredibile con lui lavorare su musica ed immagine: l’azienda si era accorta del suo potenziale ed intendeva sfruttarlo al meglio.

Quando “Vision Of Love” fu pubblicato, dunque, era tutto pronto: promozione, passaggi radiofonici e quant’altro diedero una spinta incredibile al progetto, ma fu la sua enorme qualità a potarlo alla 1 della Billboard Hot 100, la classifica singoli americana. Da lì in avanti, com’è noto, Mariah di numero 1 ne ha avute veramente tantissime: ad oggi sono 19, e le prime 18 sono state raccolte in un “best of” interamente dedicato a loro. Ironia della sorte: nella raccolta non troviamo il suo grandissimo successo natalizio “All I Want For Christmas Is You”, canzone che ritorna in classifica ogni anno ma che ha raggiunto la numero 1 soltanto a fine 2019.

Un successo non solo di singoli

Come per tutti gli artisti, il grande pubblico conosce Mariah principalmente per le sue più grandi hit: “All I Want For Christmas Is You”, “We Belong Together”, “Warrior” e via discorrendo. Va tuttavia precisato che, in barba a quanto accaduto a tanti altri, Mariah Carey non è mai stata soltanto una “single artist”: il lavoro dietro ai suoi album è sempre stato certosino, soprattutto negli anni ’90, e questo ha portato a milioni e milioni di copie vendute con questi progetti. Iconico soprattutto il caso del suo terzo album “Music Box”, che vendette circa 30 milioni di copie in tutto il mondo, risultando tuttora uno degli album più venduti della storia della musica.

Negli anni questo successo si è un po’ affievolito, ma Mariah ha continuato a produrre album di grandissima qualità ed a portare avanti tour di successo, ed è tuttora fra le cantanti che guadagnano di più ogni anno. La sua carriera parla dall’alto fra singoli ed album iconici e collaborazioni importantissime, e ad oggi l’artista è riconosciuta universalmente come uno dei più grandi talenti che il mondo della musica abbia mai prodotto, un’icona imitatissima dalle nuove generazioni di interpreti. Tantissimi auguri a Mariah Carey per questo anniversario, nella speranza di poter ascoltare presto del materiale inedito da parte sua.

LEGGI ANCHE: Madonna e Mariah Carey escluse dai Grammys per via di brogli?

Commenti