Luciano Pavarotti moriva nel 2007

0
177

Il 6 settembre 2007 Luciano Pavarotti moriva a Modena, dopo una malattia che lo aveva stroncato.

Uno degli artisti italiani più amati al mondo se ne andava, lasciando un grande vuoto, non solo nel mondo della musica.

Luciano Pavarotti, la sua vita artistica

Forse il più grande pregio di Luciano Pavarotti è stato quello di rendere fruibile alla massa l’ascolto della musica operistica.

La sua voce chiara e potente è diventata un veicolo per trasportare in un universo, da sempre considerato comprensibile a pochi, milioni di persone.

Il progetto “Pavarotti & Friends” è un chiaro esempio al riguardo, dove musica contemporanea è stata plasmata insieme ad arie d’opera.

All’inizio pareva una novità assoluta, forse eccessiva, ma in realtà con il tempo è stato considerato da tutti un appuntamento imperdibile.

Ma non solo, il grande concerto dei tre tenori, con Josè Carreras e Placido Domingo è stato indimenticabile, raggiungendo un pubblico oceanico.

I suoi dischi hanno venduto oltre 100 milioni di copie, un fenomeno sulla carta davvero inspiegabile.

Pavarotti icona mondiale della musica

La sua fama lo pone sullo stesso piano di Enrico Caruso e Maria Callas, ma con una chiave interpretativa dell’opera diversa.

Nel suo percorso artistico ha toccato autori come Puccini, Verdi e Mascagni.

Da qualcuno criticato proprio per questa nuova impostazione, in realtà forse ha contribuito a far uscire l’opera dai luoghi canonici.

Come sovente accade con i personaggi famosi, anche Luciano Pavarotti non è andato esente da critiche.

In parte su alcune sue decisioni professionali, come già detto, ma anche sulla sua vita privata.

Forse pochi si rendono conto che anche i personaggi famosi in fondo sono esseri umani come ciascuno di noi.

E le scelte private andrebbero lasciate in una sfera di rispetto, guardando solo all’artista.

La grandezza di Luciano Pavarotti è stata quella di varcare i confini nazionali, di portare in alto il nome dell’Italia.

Facendosi ammirare ed applaudire, ha trasmesso l’immagine di un Paese pieno di arte e cultura.

Commenti