Leonard Cohen: “Songs of Love and Hate” è il miglior album?

0
647
Leonard Cohen:

Cercare di definire l’enigmatica figura di Leonard Cohen in un solo album è complicato. Possiamo però azzardare che il suo Songs of Love and Hate riassuma l’essenza di Cohen.

Chi è Leonard Cohen?

Leonard Cohen è stato un cantautore, poeta, scrittore e compositore canadese. Considerato uno dei più celebri, influenti e apprezzati cantautori, nelle sue opere Cohen esplora temi come la religione, l’isolamento e la sessualità. Vincitore di numerosi premi e onorificenze, è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, nella Canadian Songwriters Hall of Fame e nella Canadian Music Hall of Fame. Il suo brano più celebre è probabilmente Hallelujah. Il testo contiene riferimenti biblici ed è stato oggetto di interpretazioni. Questo per via dei versi, sempre diversi, che lo costituiscono e dei molteplici stili adottati nella sua esecuzione dagli artisti che negli anni ne hanno fatta una cover. ll brano necessitò di un processo compositivo lungo e complesso.

Leonard Cohen: Songs of Love and Hate

L’album è suddiviso in canzoni che riguardano l’amore e l’odio, come intuibile dal titolo. Le canzoni sull’amore si concentrano sugli amori perduti e su quei momenti sospesi nel tempo che non potremo più riacciuffare. Trattandosi d’amore, c’è anche spazio per la passione ardente e tutto ciò che essa comporta. Brani come “Let’s Sing Another Song, Boys”, “Joan of Arc” e “Famous Blue Raincoat”, sono probabilmente tra le canzoni più apprezzate composte da Leonard Cohen.

L’abilità di un cantautore come pochi

Pochi artisti possono trasmettere attraverso un testo la fragilità, la vulnerabilità e il potere dirompente dell’amore. Leonard Cohen, grazie al suo background nella poesia e nella scrittura narrativa, è in grado di trasmettere queste emozioni.

Commenti