“Kick ass”: in radio il singolo di Bryan Adams

0
780
Cover di

Il singolo “Kick ass” anticipa il nuovo album di inediti “So happy it hurts” in uscita l’11 marzo.

“Kick ass”: quando arriva in radio?

Bryan Adams ha attraversato con la sua musica 4 decenni, durante i quali ha pubblicato 14 album in studio. Le performance di Adams sono indimenticabili grazie alla sua straordinaria presenza sul palco e alla sua inconfondibile voce. Il suo modo di scrivere canzoni gli è valso numerosi premi e un posto nella prestigiosa Hollywood Walk of Fame. Ha inoltre ricevuto l’Allan Waters Humanitarian Award per i suoi concerti di beneficenza e il Governor General’s Performing Arts Award per il contributo alle arti in Canada. La sua “Kick ass” approderà in radio venerdì 14 gennaio.

“Kick ass”: There was no rock music

“In principio Dio creò i cieli e la terra…”. Comincia così la “Kick ass” di Adams. Una voce fuori campo ci racconta con toni solenni delle acque, dei cieli e del genere umano che, degenerando, cadde nel “buco nero della cattiva musica”. Fu così che “un’oscurità calò su tutto il Creato”. E Dio si accorse che c’era qualcosa che non funzionava come avrebbe dovuto. Il Suo disegno non era perfetto, mancava qualcosa: “Non c’era musica rock”. Il sermone declamato da John Cleese prosegue, i toni si alzano, ed ecco che le chitarre esplodono: il rock è nato ed è pronto a diradare le tenebre. La cattiva musica è destinata a morire.

“So happy it hurts”

Il nuovo disco arriva dopo il successo di “Shine a Light”, che ha debuttato al numero uno delle classifiche e degli album nel marzo del 2019. Oltre al singolo “Kick ass”, So happy it hurts contiene l’omonimo singolo che vede Adams duettare con Ed Sheeran e un brano con l’iconica Jennifer Lopez.

Commenti