Johnny Depp sarà Luigi XV nel prossimo film di Maiwenn

0
364
Johnny Depp sarà Luigi XV

Johnny Depp è pronto per tornare sul grande schermo. Dopo un tumultuoso divorzio da Amber Heard a seguito di accuse di violenza domestica, Depp dovrebbe interpretare il re Luigi XV nel film in uscita del regista francese Maiwenn.

Quando inizieranno le riprese?

Il film è prodotto da Why Not Productions di Pascal Caucheteux e Gregoire Sorlat, con Wild Bunch International che si occupa delle vendite mondiali. La produzione inizierà nell’estate 2022, ambientata principalmente alla Reggia di Versailles.

Johnny Depp sarà Luigi XV: Trama

Sebbene il titolo e la trama del film non siano stati ancora rivelati, il re Luigi XV, soprannominato “l’amato”, regnò per quasi 60 anni prima di morire, dopo essere stato accusato di corruzione.

Luigi XV

Luigi XV, uno dei i più lungevi nella storia della Francia dopo quella di Luigi XIV. Paradossalmente, Luigi XV morì come un re impopolare dopo essere stato accusato di corruzione e dissolutezza. Il progetto è stato segnalato per la prima volta dal sito francese Satellifax.

Johnny Depp

Depp non è apparso in un film da “Minamata” del 2020, presentato in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Berlino nel febbraio 2020. Depp ha interpretato il fotoreporter Eugene Smith, che si è recato a Minamata, in Giappone, negli anni ’70 per documentare gli effetti dell’avvelenamento da mercurio derivante dall’inquinamento dall’azienda chimica Chisso. Depp ha anche prodotto il film.

Le sue parole

“Alcuni film toccano le persone”, aveva detto in precedenza Depp al Sunday Times del progetto. “E questo riguarda quelli a Minamata e le persone che vivono cose simili. E per qualsiasi cosa… Per il mio boicottaggio da parte di Hollywood? Un uomo, e ancora, un attore in una situazione spiacevole e disordinata, negli ultimi anni? Ma, sai, mi sto muovendo verso il punto in cui devo andare per fare tutto questo… per portare le cose alla luce”. (Johnny Depp sarà Luigi XV)

L’amore per i suoi fan

Depp ha ringraziato i suoi fan per essere i suoi veri “datori di lavoro” e non il sistema degli studi di Hollywood. “Sono orgoglioso di queste persone, per quello che stanno cercando di dire, che è la verità. La verità che stanno cercando di svelare dal momento che non è presente nelle pubblicazioni più tradizionali”, ha detto Depp. “È una strada lunga che a volte diventa goffa. A volte semplicemente stupido. Ma sono rimasti in viaggio con me ed è per loro che combatterò. Sempre, fino alla fine. Qualunque cosa possa essere.


Depp vs Heard: la battaglia in tribunale continua.


Commenti