Johnny Depp non interpreterà più Grindelwald

L'attore annuncia la notizia del suo ritiro in accordo con la Warner Bros in una lettera sul suo profilo Instagram

0
757
Johnny

Pochi minuti fa Johnny Depp ha pubblicato sul suo profilo Instagram, un importante annuncio. L’attore ormai da mesi sta portando avanti continue cause legali contro l’ex moglie Amber Heard. Chi diceva che la situazione non avrebbe leso alla sua carriera, a questo punto ha bisogno di ricredersi.

L’annuncio sul profilo Instagram

Sul suo profilo Instagram l’attore, diventato celebre per la sua collaborazione con Tim Burton e l’ interpretazione del folle Jack Sparrow, ha postato una lettera che non lascia nulla all’ immaginazione. Le conseguenze della causa in corso nel Regno Unito, sembrano esser state violentissime, ma soprattutto immediate. Infatti Johnny Depp, nel post, ha annunciato il proprio ritiro dal ruolo di Grindelwald nel franchise di Animali Fantastici. A quanto sembra la Warner Bros pare abbia chiesto all’attore di firmare le proprie dimissioni dal ruolo che stava riportando ad alti livelli la sua popolarità. Questo non è altro che la conseguenza naturale, di una situazione legale che continua a non essere particolarmente chiara e limpida. L’attore nel corso della lettera, ha confermato inoltre la sua volontà di chiedere il ricorso e cercare di ottenere giustizia.

Johnny Depp nei panni di Grindelwald in una scena di Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (2018)
Johnny Depp nei panni di Grindelwald in una scena di Animali Fantastici – I Crimini di Grindelwald (2018)

La lettera di Johnny Depp

La lettera ufficiale pubblicata dall’attore sui suoi profili social

Alla luce dei recenti avvenimenti, vorrei fare brevemente le seguenti considerazioni.
In primo luogo, vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno regalato il loro
sostegno e la loro lealtà. Sono stato umiliato e commosso dai vostri numerosi messaggi d’amore e di preoccupazione, soprattutto negli ultimi giorni.
In secondo luogo, vorrei farvi sapere che mi è stato chiesto di dare le dimissioni dal
mio ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici e ho rispettato e acconsentito a tale richiesta. Infine, vorrei dire questo.
La sentenza surreale del tribunale del Regno Unito non cambierà la mia lotta per la verità e confermo la miavolontà di voler chiedere il ricorso.
La mia determinazione rimane forte e intendo dimostrare che le accuse
contro di me sono false. La mia vita e la mia carriera non saranno definite da questo
momento.
Grazie per la lettura.

Un franchise sfortunato

Il ritiro dal ruolo di Johnny Depp non è altro che l’ennesima difficoltà a cui si trova ad andare in contro il franchise di Animali Fantastici. Già nei mesi scorsi, i tweet transfobici di J.K Rowling non avevano aiutato la saga dal punto di vista della popolarità. Le accuse mosse dei confronti di Depp dall’ ex moglie, sono solo un tassello di un quadro molto più ampio e complesso. Animali Fantastici sembra essere nato sotto una cattiva stella e i bassi incassi dei primi due capitoli lo confermano.

Le riprese del terzo film erano cominciate la scorsa primavera a Rio De Janeiro, per poi essere interrotte a causa dell’emergenza sanitaria. Le riprese sembrano essere ricominciate da qualche settimana, ma le notizie sono veramente poche. Il grande interrogativo ora riguarda proprio il personaggio di Grindelwald. Chi vestirà i panni del malvagio mago dopo il ritiro dal ruolo di Johnny Depp? Non ci resta che aspettare.

Commenti