James Bond: chi vorrebbe il posto di Daniel Craig?

0
190
James Bond
James Bond: No Time To Die

Entro la fine dell’anno No Time To Die arriverà nei cinema, concludendo il viaggio di Craig nei panni di James Bond. La star britannica ha interpretato l’eroe in cinque film in 15 anni, ma ora tutti gli occhi sono puntati su chi potrebbe sostituirlo.

Chi potrebbe sostituire Daniel Craig in 007?

Mentre una serie di attori britannici è stata in cima alla classifica dei bookmaker, la star della Disney Luke Evans ha ora annunciato che gli piacerebbe assumere questo compito “scoraggiante”.

Luke Evans

L’attore gallese è meglio conosciuto per aver interpretato Gaston nel remake live-action di La bella e la bestia, ma è un attore sul grande schermo da anni. Prima della sua apparizione alla Disney, Luke interpretava Dracula in Dracula Untold e il potente Bardo nei prequel de Lo Hobbit de Il Signore degli Anelli. L’attore, che è anche un cantante molto apprezzato, è diventato un pilastro del franchise multimiliardario Fast and the Furious nei panni di Owen Shaw, il fratello minore di Deckard Shaw (Jason Statham).

James Bond-Le sue parole

Parlando con The Mirror di voler assumere il ruolo iconico di Bond, il 42enne ha detto: “Penso di essermi fatto le ossa molto bene nei film che ho fatto e mi sono divertito ogni secondo. È un lavoro fenomenale, un franchise fenomenale, un ruolo incredibile”.

E ancora

Luke ha continuato: “Devo dire che è un compito arduo per qualsiasi attore interpretare il ruolo dopo Daniel Craig. Nessuno sa cosa sta succedendo. “È un processo molto segreto ed è un ruolo meraviglioso. Coglierei al volo l’occasione, come farebbero molti attori nella mia posizione, quindi vedremo. “Sarà un momento emozionante per il casting per la produzione di Bond e auguro buona fortuna a chiunque lo ottenga”. (James Bond)

la sua debolezza

La star ha recentemente svelato il duro lavoro che ha messo nel suo fisico sul suo account Instagram. Tuttavia, ha rivelato di aver lottato con la laboriosa formazione, dicendo: “Amo il mio cibo e mi piace il vino ed è davvero difficile. “Quello che mi manca di più è l’alcol. Quando tutti stanno bevendo qualcosa e tu non puoi, ti impedisce di uscire tanto. L’alcol è un incubo per le calorie vuote e non puoi allenarti il giorno dopo. Socializzare e godersi una serata fuori: non farlo è la parte difficile”.


No time To Die: slitta ancora, forse in sala in autunno


Commenti