J.K Rowling, Animali Fantastici 3 a rischio?

Dopo i tweet transfobici dell'autrice e sceneggiatrice, il franchise non sembra navigare in buone acque

0
1867
J.K Rowling

La polemica riguardo i tweet transfobici pubblicati da J.K Rowling, celebre autrice della saga letteraria di Harry Potter e sceneggiatrice di ‘Animali Fantastici‘, non sembra placarsi. Nelle ultime ore gli attori che hanno lavorato all’adattamento cinematografico di Harry Potter, si sono schierati contro la scrittrice, palesando il loro disappunto riguardo le sue parole. Il tutto coincide con la ripresa dei lavori di produzione per il terzo film della saga di Animali Fantastici, ambientato nel mondo creato dalla Rowling. Nei film, l’autrice ricopre il ruolo di sceneggiatrice.

J.K Rowling

A schierarsi contro le sue idee, è stato anche il protagonista della saga,il premio Oscar Eddie Redmayne. L’attore, che sul grande schermo ha interpretato in ‘The Danish Girl’ la prima donna transessuale in Europa, si è opposto alle affermazioni della Rowling, grazie ad un intervento su Variety. Anche la Warner Bros ha deciso di dire la sua sulla faccenda. Tramite un comunicato ufficiale hanno fatto sapere quanto l’ inclusione sia un elemento fondamentale nel loro modo di vedere l’intrattenimento e il cinema.

Animali Fantastici: una saga dalla gestione complicata

La polemica che si è creata tra la comunità trans e J.K Rowling, potrebbe causa non pochi problemi ai successivi film della saga di ‘Animali Fantastici‘. La più grande preoccupazione e che le pellicole possano essere boicottate. Dopo un ottimo primo film e un secondo non esaltante, diverse indiscrezioni dicono che il futuro della saga prequel potrebbe essere a rischio. Nel mese di Febbraio, il terzo capitolo era già in produzione, ma a causa della pandemia le riprese sono state sospese. La Warner Bros, al momento non si è ancora pronunciata riguardo il destino della saga, ma ha preso solo le distanze dalle affermazioni della Rowling. Sicuramente, da questo punto di vista non aiutano neanche le posizioni complicate in cui si trovano Johnny Depp ed Ezra Miller. Il primo accusato di violenze domestiche dall’ ex moglie, il secondo filmato dopo aver aggredito una fan.

Eddie Redmayne in una scena di Animali Fantastici.
Newt (Eddie Redmayne) e Jacob (Dan Folger) in una scena del primo film della saga

Il franchise, che per la Warner si è rivelato essere un’ ancora di salvezza accanto ai disastri dei botteghini DC, si sta rivelando sempre più complicato da gestire. Molte sono le indisicrezioni riguardo una possibile diminuzione dei film previsti da 5 a 3. Sono girate voci anche di un allontanamento dal progetto di J.K Rowling, assolutamente non confermate. In una produzione già traballante, le parole dell’autrice/sceneggiatrice, hanno messo in seria difficoltà la riuscita della pellicola.

Il titolo ‘in lavorazione’ e i protagonisti del terzo capitolo

Nelle ultime settimane delle indiscrezioni hanno portato alla luce il titolo di lavorazione del film. Questo titolo, non è quello ufficiale, ma semplicemente un titolo per distinguere le varie produzioni. I due precedenti avevano strettamente a che fare con la trama del film. La parola in questione è  Vermilion, che potrebbe ricollegarsi alle vicende raccontate nella pellicola. Animali Fantastici è la saga che segue le avventure del giovane Newt Scamander (Eddie Redmayne),che si ritrova a combattere contro le forze Oscure scatenate da Gellert Grindelwald (Johnny Depp). Accanto a Newt ritroveremo un giovane Albus Silente(Jude Law), l’americana Tina Goldstein ( Katherine Waterston), la giovane Queenie Goldstein (Alison Sudol) e il no-mag Jacob Kowalski (Dan Folger). Ritroveremo anche Ezra Miller nei panni del giovane Credence e Callum Turner in quello di Theseus Scamander.

Silente (Jude Law) e Newt (Eddie Redmayne) in una scena di ‘Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald’

La data d’uscita e la ripresa delle riprese

Animali Fantastici 3, ha una data d’ uscita ufficiale che coincide con il 12 Novembre 2021, ma molto probabilmente subirà un rinvio a causa delle conseguenze del virus. Da qualche giorno il Regno Unito ha dato possibilità alle produzioni cinematografiche di riprendere i lavori, dando modo ti tornare sui set. Questo sicuramente porterà il film ad una produzione molto più veloce, grazie alla ripresa tempestiva delle riprese. Non sappiamo quando ricominceranno, ma continuiamo ad attendere nuove informazioni dalla Warner Bros, con l’augurio che siano notizie positive, nonostante le acque in cui naviga il franchise.

Commenti