Irene Cara: premio Oscar per “Flashdance” e “Fame” è morta a 63 anni

0
542
Irene Cara

La cantante e attrice statunitense Irene Cara, voce e volto di hit indimenticabili come Fame e What a feeling per i musical Fame e Flashdance, interpretazioni che le valsero un Golden Globe e un oscar per la miglior canzone, è morta a 63 anni nella sua casa in Florida.

Chi ha dato la notizia della morte di Irene Cara?

A dare l’annuncio è la sua agente Judith A.Moose, che non indica però le cause del decesso: “È con profonda tristezza che a nome della sua famiglia annuncio la scomparsa di Irene Cara.

Il messaggio

“È con profonda tristezza che a nome della sua famiglia annuncio la scomparsa di Irene Cara. L’attrice, cantante, cantautrice e produttrice vincitrice dell’Oscar è morta nella sua casa in Florida. La sua causa di morte è attualmente sconosciuta e sarà rilasciata quando le informazioni saranno disponibili.

I successi

Cara ha ottenuto il suo Oscar per la migliore canzone originale per il brano di Flashdance “What A Feeling” e ha anche vinto due Grammy per un vivace topper della classifica che ha catturato perfettamente il viaggio perdente della saldatrice diventata ballerina interpretata da Jennifer Beals.

Fame e Flashdance

Cara è stata catapultata verso la celebrità quando ha recitato nel musical diretto da Alan Parker Fame su un gruppo di adolescenti diversi che frequentano la High School of the Performing Arts di New York City. La canzone del titolo ha vinto un Oscar per la canzone originale mentre il film ha preso la colonna sonora originale. In seguito Cara ha consolidato la sua posizione di icona degli anni ’80 con “Flashdance… What A Feeling”, che ha vinto l’Oscar per la canzone originale con Cara come paroliere.

Irene Cara: gli inizi

Nata a New York City, Cara ha iniziato a cantare e ballare in televisione in lingua spagnola. È passata alle reti con apparizioni in “The Original Amateur Hour”, “The Ed Sullivan Show” e “The Tonight Show” con Johnny Carson. Ha realizzato varie produzioni dentro e fuori Broadway, tra cui “Ain’t Misbehavin” e il musical vincitore dell’Obie Award “The Me Nobody Knows”.

Commenti