“Io Sono Luca” dei Dellai prima classificata su Spotify

Significato e testo di "Io sono Luca", la canzone dei fratelli Dellai che ha lasciato l'Ariston a bocca aperta.

0
193
Fratelli Dellai, i cantanti di

Matteo e Luca Dellai, cantanti dell’omonimo duo dei Dellai, dopo l’esibizione al Festival di Sanremo entrano direttamente al primo posto su Spotify con il brano “Io sono Luca”. Se volete riascoltare la canzone la trovate nella playlist Viral 50 Italia di Spotify. Ovviamente al primo posto.

Di cosa racconta il brano “Io sono Luca” dei fratelli Dellai?

Scritto da Matteo Dellai, il ragazzo si racconta attraverso il fratello Luca – da cui il titolo “Io sono Luca”. Le tematiche affrontate sono delicate e sempre attuali, in quanto trattano delle insicurezze tipiche dell’adolescenza. Nonché più in generale di quelle dell’essere umano, che accomunano tutti noi. Come dichiarato dai ragazzi stessi: “È normale sentirsi sbagliati e fuori posto, però bisogna capire che si può sempre uscire dalle situazioni difficili e tornare a sorridere”.

Il videoclip della canzone

Per comprendere ancora meglio il messaggio di “Io sono Luca” il videoclip è particolarmente significativo. Esso infatti racconta di un ragazzo, Luca, che vive da sempre la sua vita all’interno di un carrello. Vive, mangia e soprattutto suona all’interno di quella gabbia di ferro a rotelle, spinta amorevolmente dal fratello Matteo. Perchè, come spiegato da Matteo, “se quel carrello viene spinto da qualcuno, in questo caso da un fratello, ecco che non si è più soli. Non ci si sente più soli. C’è qualcuno con te che ti sostiene e sopporta le tue paure e ti aiuta a superare gli ostacoli che si vivono quotidianamente“. Solo il fratello dunque ed un sogno di libertà mantengono in vita la speranza del giovane Luca Dellai: trasformare un giorno in un aereo quel carrello, simbolo delle paure e degli scudi che i giovani interpongono tra sè e il mondo.


Ti piaci così di Malika Ayane: testo della canzone di Sanremo 2021


Il testo di “Io sono Luca”

Così viene giù il cielo
E qualcuno continua a parlare
A dire che la guerra è brutta
E che è difficile ricostruire
Ho visto castelli di carte
Cadere senza fare rumore
Sapessi quante bombe li han centrati
Prima di farli cadere
Luca ha una scusa buona per ogni suo sbaglio
Tipo che è costantemente in ritardo
Pare Schumacher che vola al traguardo
Una testa a metà e una fissa col calcio
E si vergogna tra gli altri a parlare
Da quando suo padre non torna a Natale
Ha paura di uscire, i treni affollati
Di amare una donna, restare incollati

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare
Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

Luca ha una testa vuota ma c’è tanto dentro
La vita gli ha insegnato tutto ciò che sa
E spesso in mezzo a tutti si sente diverso
Si nasconde dietro le spalle strette che ha
Mentre l’oroscopo ripete che ha Saturno contro
Si sente fuori posto all’università
Collezionando vinili di Dalla e Battisti
Schiaffi di sogno, una testa a metà

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare
Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

(Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare)
Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare
Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato anche ad amare

Grande Matti, il pezzo è una bomba
Eh, no guarda io, io sono Luca


L’ultima funzione esclusiva di Spotify: combinazione di audio, parole e musica

Commenti