Il ritratto del duca: l’ultima opera di Roger Michell dal 3 marzo al cinema

0
385
Il ritratto del duca
The Duke di Roger Michell con Jim Broadbent, Helen Mirren

Il ritratto del duca è l’ultima opera del compianto regista Roger Michell, scomparso lo scorso 22 settembre ed autore di una delle commedie romantiche più apprezzate di tutti i tempi, Notting Hill.

Quando uscirà nelle sale “Il ritratto del duca”?

Dopo diversi rinvii la pellicola, presentata fuori concorso alla 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ha finalmente una data d’uscita italiana – 3 marzo 2022.

Il cast

Nei panni del protagonista Jim Broadbent, vincitore del premio Oscar come miglior attore non protagonista per Iris – Un amore vero e conosciuto dal grande pubblico per il ruolo di Horace Lumacorno negli ultimi due capitoli della saga di Harry Potter (Harry Potter e i Doni della Morte parte 1 e 2). Ad affincarlo Helen Mirren e Matthew Goode, visto di recente in The King’s Man, Le origini e presto sul grande schermo nel secondo capitolo di Dowton Abbey.

Il ritratto del duca: Sinossi

Nel 1961, Kempton Bunton, un taxista di sessant’anni, rubò il ritratto del Duca di Wellington di Francisco Goya dalla National Gallery di Londra. Fu il primo (e finora unico) furto nella storia della Gallery. Kempton mandò una richiesta di riscatto asserendo che avrebbe restituito il dipinto a condizione che il governo si impegnasse a favore degli anziani attraverso maggiori investimenti: si era a lungo battuto affinché i pensionati avessero diritto alla televisione gratuita. Ciò che accadde successivamente è leggenda. Fu solo cinquant’anni più tardi che l’intera storia venne a galla: Kempton aveva intessuto una trama di bugie. L’unica verità era che era una brava persona, determinato a cambiare il mondo e salvare il suo matrimonio. Come e perché avesse deciso di ricorrere al Duca per portare a compimento il suo piano rimane una storia incredibilmente affascinante.

Roger Michell

L’ultimo film del regista molto ammirato Roger Michell (Notting Hill, My Cousin Rachel), The Duke è una storia vera molto divertente ed edificante su un brav’uomo che ha deciso di cambiare il mondo mentre cercava di salvare il suo matrimonio. Il regista è morto alla fine di settembre 2021, all’ età di 65 anni. La notizia è stata diffusa dal suo addetto stampa, ma non è stata specificata la causa della morte. Michell era nato in Sudafrica nel 1956 e durante l’infanzia aveva girato diversi paesi per via del lavoro di suo padre, che faceva il diplomatico, poi studiò a Cambridge avvicinandosi al teatro e alla recitazione.

Commenti