Il Caso Collini – cast, trama, info sul film tedesco girato a Pisa

"Il Caso Collini" è un thriller tedesco girato a Pisa e basato su un omonimo libro. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sull'opera.

1
7388

“Il Caso Collini” è un thriller tedesco del 2019, mai approdato nei cinema italiani ma in procidento di fare il suo debutto in TV su RAI 3 a meno di un anno dalla sua uscita. Il film è diretto da Marco Kreuzpaintner e sceneggiato da Jens-Frederick Otto, Robert Gold e Christian Zübert. Il cast include Elyas M’Barek, Franco Nero, Pia Stutzensein, Jannis Niewöhner, Alexandra Maria Lara ed altri interpreti. Nonostante il mancato approdo nelle sale cinematografiche italiane, il film è comunque legato alla nostra nazione: buona parte dell’opera è stata girata infatti nella città di Pisa, e inoltre il personaggio che dà il titolo al film è italiano. Il film è tratto da un omonimo libro, il quale è stato un best seller in Germania e successivamente edito in tutto il mondo.

TRAMA: il giovane avvocato Caspar Leinen ottiene finalmente un caso importante nel momento in cui viene assegnato come difensore d’ufficio all’omicida reo confesso Fabrizio Collini. L’uomo, dopo una vita tranquilla ed interamente dedicata al lavoro ed attualmente in pensione, all’improvviso ha ucciso con un colpo di pistola il celebre industriale Hans Meyers. Leinen in realtà conosceva bene la vittima: egli era infatti il nonno di un suo amico d’infanzia, uomo ricco e potente che lui ricordava tuttavia anche come gentile e premuroso verso il nipote. Ciononostante, Caspar non vuole rinunciare al caso, nemmeno nel momento in cui l’imputato sembra non voler collaborare al fine di costruire una difesa vincente. L’avvocato non sa, tuttavia, che in questa storia davvero nulla è come sembra, e che la storia ha avuto inizio addirittura nella Seconda Guerra Mondiale…

Cosa pensa la critica tedesca de Il Caso Collini?

La critica tedesca ha giudicato il film in maniera prevalentemente negativa: Bert Rebhandl del Frankfurter Allgemeine Zeitung afferma che il film è “una traduzione infruttuosa del romanzo da cui è tratto, che sbaglia completamente la forma del thriller cospirativo”, mentre Anke Sterneborg di epd Film afferma che “nemmeno un regista talentuoso come Marco Kreuzpaintner riesce a salvare un film dotato di una sceneggiatura tremendamente fiacca”. Altri critici hanno tuttavia espresso pareri meno severi sull’opera: Carsten Baumgardt di Filmstarts afferma che la regia del film è molto bella ed elegante, con tanto di “fotografia impeccabile”, e che la performance dell’attore protagonista è davvero buona. Dal German Film e Media Review si legge invece che “a differenza di tante produzioni tedesche, quest’opera sembra effettivamente un film dall’inizio alla fine, con un’attenzione molto professionale al montaggio e grande realismo nella realizzazione del film.

Come guardarlo

“Il Caso Collini” andrà in onda stasera, 7 maggio 2020, in prima serata e prima visione su RAI 3. Ad oggi il film non è disponibile in streaming su piattaforme ufficiali.

LEGGI ANCHE: Gothika – recensione di un noir horror con un cast stellare

Commenti