I suicidi di Gianmaria: testo e video del brano presentato a X Factor 2021

0
4323

Il 19enne Gianmaria presenta alle audizioni di X Factor 2021 il brano I Suicidi conquistando pubblico e giudici.

Chi è Gianmaria cantate e autore de I Suicidi?

Si chiama Gianmaria Volpato, è uno studente di Vicenza e quando può lavora in una pizzeria. Ha già pubblicato i singoli Tutto o niente 2, e Mamma scusa nel 2020. A luglio del 2021 è uscito Ascolta. A Factor ha stupito tutti con il suo brano Suicidi, un testo crudo e vero, che ha commosso la giuria. Manuel Agnelli ha detto che “Il testo è molto bello. È un testo di denuncia ma non ha aspetto morbosi o pietistici.” Secondo Emma è stato veramente un bel momento. Hell Raton dice “Sei riuscito a farmi venire la pelle d’oca ma non solo con il tuo cantato, anche con l’atteggiamento. Sei la prima persona che interrompe la barriera di quelle spie e cerca un contatto con noi“. Mika sembra quello più colpito “Ti dico una cosa un po’ strana. Io sono seduto qua ci sono le luci, ci sono le telecamera e c’è l’attesa… e sai l’unica cosa che voglio,? Possiamo parlare di brividi, possiamo parlare di emozioni… io voglio solo dimenticare dove sono. Finalmente ho avuto quella sensazione grazie a te“.


Cherì: il testo del brano di Vale LP di XFactor 2021

Il testo della canzone

Sangue sopra i marciapiedi,
Cadono dai grattacieli,
I suicidi tutti in fila, alla banca la mattina
Per poter lasciar qualcosa ai figli
e non fagli vivere la stessa vita, si la stessa vita.
Sangue sopra i marciapiedi
sono sopra i grattacieli
I suicidi tutti in fila
Pronti per farla finita.
Cosa ti ha portato a fare una scelta cosi poco rispettabile?
E cosi egoista.
Amami poco chiedeva Laura
Pagami il mutuo chiedeva Marco
Fammi vedere mia figlia in faccia lo diceva chi non aveva nient’altro
E chi è andato sul tetto per trovare il coraggio
Perchè non riusciva a farlo dal proprio terrazzo
Sangue sopra il marciapiede
Perche Pietro si è buttato
Sua moglie è arrivata qualche istante dopo col suo nuovo fidanzato
Pietro non riusciva a sopportare a sopportarsi quando li seguiva il sabato.
Anna, quant’è bella, gli occhi tristi e molta pazienza.
Vive nell’ombra di sua madre a cui cura da un anno la sopravvivenza,
Marco invece parla tanto
Pietro non scopa da un sacco.
La gente pensa sia matto,
la gente pensa sia matto,
e cosa vuoi per questo sabato sto in sto palazzo
a parlare con loro e a guardar che si ammazzano.
Nel mio film si ripete fino a qui tutto bene per ogni piano
e ad ogni piano, perché è così che li conviene e cosa vuoi per questo sabato sto in sto palazzo,
a parlar con loro e a guardar che si ammazzano,
nel mio film si ripete
fino a qui tutto bene, per ogni piano e ad ogni piano
perché è così che gli conviene

Commenti