I migliori 10 film del 2019 secondo Time

0
243
I migliori 10 film del 2019 secondo Time

Il 2019 sta per finire. Quali sono i migliori film di quest’anno? Time ha stilato una lista dei suoi 10 preferiti, siete d’accordo?

10) Hustlers di Lorene Scafaria

Storia vera di un gruppo di lap dancer diventate rapinatrici, il film segue la formazione della banda a partire dall’ingresso nello strip club più quotato di Wall Street di Destiny. Travolte dalla crisi finanziaria del 2008, che dimezza drasticamente il numero dei clienti, alle donne viene un’idea. Si mettono in proprio per adescare, drogare e derubare i ricchi con cui si accompagnano.

9) Un amico straordinario di Marielle Heller

La trama ruota attorno al rapporto tra i due protagonisti. La rivista presso cui Vogel lavora gli commissiona un articolo fiume proprio su Rogers. Grazie al contatto con il presentatore, la visione del mondo negativa e densa di cinismo di Vogel inizia a subire una lenta trasformazione.

8) Dolemite Is My Name di Craig Brewer

Protagonista del film è Eddie Murphy nel ruolo di Rudy Ray Moore. L’ex cantante e commediante degli anni Cinquanta che non ha avuto il successo che sperava e sopravvive come vicedirettore di un piccolo negozio di dischi a Los Angeles. Dopo essersi inventato un nuovo personaggio comico e cantante, con il successo che ottiene si ricicla come regista e sceneggiatore, per portare sul grande schermo il personaggio di Dolemite, dalla stand-up a una serie di pellicole blaxploitation, a partire da Dolemite nel 1975.

7) Cena con delitto – Knives Out di Rian Johnson

Dopo l’apparente suicidio del celebre scrittore di romanzi gialli Harlan Thrombey, avvenuto in circostanze misteriose poco dopo il suo 85º compleanno, l’investigatore privato Benoît Blanc e due poliziotti si ritrovano a indagare sul caso, tra bugie e depistaggi. Tutti i membri della numerosa famiglia disfunzionale del defunto avevano un movente per il delitto.

6) Parasite di Bong Joon-ho

Ki-woo vive in un modesto appartamento sotto il livello della strada. La svolta arriva con un amico di Ki-woo, che offre al ragazzo l’opportunità di sostituirlo come insegnante d’inglese per la figlia di una famiglia ricca.

5) Piccole Donne di Greta Gerwig

Dopo la fine della guerra di secessione americana le sorelle March dovranno affrontare problemi economici, sentimentali e sociali. Tra tutte spicca la figura di Jo, determinata a trovare la propria libertà e indipendenza, spronando anche le sorelle a dare spazio al proprio talento, nonostante le rigide imposizioni della società di quel periodo.

4) Marriage Story di Noah Baumbach

Charlie, regista di teatro, e Nicole, sua moglie e prima attrice, si stanno separando. Nicole vuole un’altra vita e chiede il divorzio, Charlie deve quindi lottare a sua volta, per continuare a vivere nella sua città senza perdere la custodia condivisa del bambino.
Improvvisamente i due amanti non si riconoscono più, sono travestiti da versioni mostruose e grottesche di loro stessi, come ci suggeriscono i costumi di Halloween.

3) Once Upon A Time… in Hollywood di Quentin Tarantino

Tarantino ha raccontato che nei suoi piani iniziali C’era una volta…a Hollywood avrebbe dovuto essere un romanzo, a cui aveva lavorato per cinque anni. Poi però decise che la storia sarebbe diventata un film, da lui definito il suo più personale. Nel 1969 Tarantino aveva sette anni, viveva ad Alhambra, non molto lontano da Hollywood, e stava già iniziando a formare la sua gigantesca cultura televisivo-cinematografica.

2) The Irishman di Martin Scorsese

In una casa di cura, seduto su una sedia a rotelle, Frank Sheeran, veterano della seconda guerra mondiale, racconta la sua vita da sicario della mafia. Frank, ormai ottantenne e sempre più debilitato, si prepara alla sua morte in piena solitudine.

1) Dolor y Gloria di Pedro Almodovar

Il regista Salvador Mallo si trova in una crisi sia fisica che creativa. Tornano quindi nella sua memoria i giorni dell’infanzia povera in un paesino nella zona di Valencia, un film da cui aveva finito per dissociarsi una volta terminato e tanti altri momenti fondamentali della sua vita.

Commenti