I giorni dell’abbandono: Natalie Portman presto sul set a Boston

0
370
I giorni dell'abbandono

Cominceranno ad agosto le riprese dell’adattamento americano di ‘I giorni dell’abbandono’ tratto dal libro di Elena Ferrante (edizioni e/o) , con Natalie Portman, ambientato a Boston.

Chi ha confermato l’inizio delle riprese de “I giorni dell’abbandono”?

Lo ha confermato l’attrice, produttrice e regista Trudie Styler, in uno degli eventi organizzati nell’ambito di Prix Italia, il concorso internazionale della Rai.

Le sue parole

“Storie come quella raccontata ne ‘I giorni dell’abbandono’ possono essere tradotte e capite in tutte le lingue del mondo – ha detto Styler – Io faccio cinema indipendente da 30 anni, sono un’attivista dei diritti in generale, e in particolare delle donne per le quali c’è ancora molta strada da fare, cominciando a dar loro molto più spazio da protagoniste anche nel cinema”.

L’empatia

Parlando delle produzioni ha detto: “Inoltre occorre puntare sempre più a produzioni che fanno crescere l’empatia, la conoscenza degli altri – ha detto ancora – e quindi la tolleranza e la comprensione reciproca”.

I giorni dell’abbandono: Trama

La pellicola è incentrata sul personaggio di Tess (Natalie Portman), una donna che ha abbandonato i propri sogni per una vita familiare stabile ed è a sua volta abbandonata dal marito, gettando il suo mondo fuori dal suo asse.

I giorni dell’abbandono: Produzione

Il film sarà una produzione Maven/Hbo e Fandango, in collaborazione con Medusa, regia, sceneggiatura e produzione esecutiva di Maggie Bets. La Portman sarà anche produttore esecutivo.


May December: Natalie Portman e Julianne Moore nel cast


Commenti