I creatori di fantascienza post-apocalittica, scioccati dagli eventi del 2020

0
767
I creatori di fantascienza
I creatori di fantascienza

I creatori di fantascienza post-apocalittica, scioccati dagli eventi del 2020

Molti film post-apocalittici sono stati prodotti pensando al lontano futuro, ma mai i creatori di questo genere di fantascienza,

si sarebbero aspettati analogie tra i loro film e quello che stiamo vivendo nel 2020.

l regista di “V for Vendetta” James McTeigue ha detto che la decisione di scegliere il 2020 come anno in cui è stato ambientato il suo film è stata una coincidenza.

Né lui né gli sceneggiatori – Lana e Lilly Wachowski, che hanno adattato la serie di fumetti originale del 1982 di Alan Moore e David Lloyd su un rivoluzionario mascherato (Hugo Weaving)

e il suo protetto (Natalie Portman) contrapposti a un regime autoritario al potere in Gran Bretagna,avrebbero potuto pensare che così tanti analogie ambientate nel prossimo futuro si sarebbero avverate ​​così presto.

Natalie Portman
Natalie Portman

McTeigue (I creatori di fantascienza)

“Quando abbiamo ambientato il film, lo stavamo semplicemente astraggendo nel futuro”, ha detto McTeigue, il cui film sarà distribuito in tempo utile nelle sale venerdì.

“Guarda la voce di Wikipedia per” V per Vendetta “e si legge:” Il mondo è in subbuglio e in guerra, le fratture degli Stati Uniti a seguito di una seconda guerra civile prolungata

e una pandemia del virus di St. Mary sta devastando l’Europa “, Ha detto McTeigue. “Questa è la sinossi scritta 15 anni fa o ogni volta.”

“È una fortuna [nel tempismo] o qualcosa che accade ogni tanto nella storia?” ha chiesto il regista australiano. “Non lo so.”

Negli ultimi decenni, i film hanno anche scandagliato le nostre paure di un futuro

in cui l’umanità è stata devastata dalla sovrappopolazione (“Soylent Green” nel 1973),

dal collasso della società (“Mad Max” nel 1980), dalla tecnologia impazzita (“The Terminator” in 1984 e “The Matrix” nel 1999)

e una svolta verso l’autoritarismo (“Blade Runner” nel 1982 e “The Hunger Games” nel 2012).


Matrix 4, Keanu Reeves sul set del nuovo capitolo


Commenti