Helena Paparizou: “Avrai un futuro radioso”

0
131
Helena Paparizou

Le parole di stime pronunciate da Helena Paparizou, vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2005, sono per Stefania Liberakakis che rappresenterà la Grecia all’evento di quest’anno. Vediamo cosa pensa Helena della giovane artista.

Chi è Helena Paparizou?

Helena Paparizou è una cantante greca. Salì alla ribalta come membro del duo Antique, formato con l’amico Nikos Panagiotidis. Il duo riscosse un discreto successo nei paesi scandinavi ed Helena finì per rappresentare la Grecia all’Eurovision Song Contest 2001. All’epoca si classificò al 3º posto con il brano (I Would) Die for You. Il duo si sciolse nel 2003, quando Helena firmò per la Sony Music e pubblicò il suo singolo di debutto intitolato Anapandites kliseis. Visto il successo, la Grecia la selezionò nel 2005 per rappresentarla ancora una volta all’Eurovision Song Contest 2005, che Helena vinse con il brano intitolato My Number One.

Helena Paparizou: cosa pensa di Stefania Liberakakis

Giovedi 18 marzo, Stefania Liberakakis, ha incontrato di persona Helena Paparizou. L’incontro è avvenuto nello studio di registrazione di Dimitris Kontopoulos, colui che ha scritto e prodotto Last Dance, la canzone che Stefania porterà a Rotterdam. Helena ha espresso i suoi più calorosi auguri e ha dichiarato di identificarsi, sotto molti aspetti, in Stefania. La rappresentante greca di questo Eurovision Song Contest 2021 ha impressionato Helena con la sua performance vocale di Last Dance. E a tal proposito, Helena le avrebbe detto: “Sei un giovane artista con un futuro radioso, i fan dell’Eurovision adoreranno te e la tua performance… tutti i greci d’Europa sono al tuo fianco”.

Stefania Liberakakis all’Eurovision

Il conto alla rovescia dell’Eurovision è iniziato. L’evento si svolgerà all’Ahoy Arena di Rotterdam, Paesi Bassi, il 18, il 20 ed il 22 maggio. Il brano di Stefania sarà accompagnato da un video incentrato sulla mitologia greca. Stefania ha assicurato i fan che sarà uno spettacolo coi fiocchi. Non ci resta dunque che attendere.

Commenti