Happy Days: la sit-com di Fonzie spegne le candeline, 46 anni del sogno americano

0
1391
Happy Days
46 anni di Happy Days

Quarantasei anni fa Fonzie e il suo Happy Days irrompevano sullo schermo delle piccole Tv americane per portare nelle case l’ironia dell’American Way of Life. Creata da Gary Marshall, la serie è andata in onda dal 15 gennaio 1974 al 24 settembre 1984 sul canale Tv ABC.

In tutto le stagioni che hanno segnato la storia del gruppo di Happy Days sono state undici, con più di 250 episodi andati in onda in Italia dal 1977 al 1987. Con le dovute repliche negli anni a seguire.

La sit-com americana nasce in realtà come un prototipo di mezz’ora. Da un’idea di Gary Marshall si arrivò A new family in town. Fu un fallimento totale. I personaggi erano gli stessi della serie – con esclusione di Fonzie – eppure l’idea di partenza non riuscì a suscitare interesse nell’ABC che usò quei minuti per un episodio della serie Love, american style e poi lo archiviò. Ma a riportare la storia di Marshall all’attenzione della tv americana, furono i successi dei film Grease e American Graffiti che basarono le loro storie sulla nostalgia degli anni ’50.

Solo l’anno scorso poi, si era tenuta la reunion per celebrare i 45 anni della sitcom americana, organizzata per raccogliere fondi per mantenere aperto il teatro fondato da Gary Marshall – creatore della serie, deceduto nel 2016 – a Los Angeles.

LOS ANGELES, CALIFORNIA – NOVEMBER 13: (L-R) Don Most, Ron Howard, Barbara Marshall, Henry Winkler, Marion Ross and Anson Williams attend Garry Marshall Theatre’s 3rd Annual Founder’s Gala Honoring Original “Happy Days” Cast at The Jonathan Club on November 13, 2019 in Los Angeles, California. (Photo by Rachel Luna/Getty Images)

Sunday, Monday, Happy Days

happy days
46 anni fa andava in onda la prima puntata di Happy Days

Ambientato nella cittadina di Milwaukee, nel Wisconsin, racconta, forse in maniera un pò stereotipata, il sogno americano a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. In un mix di feste, amicizie, amori, cinema, cultura e musica racchiuso nelle vicende della famiglia Cunningham.

Protagonisti della storia sono Richie, Potsie, Ralph Malph e Fonzie. Le loro vicende sono incentrate principalmente sui problemi tipici del periodo di passaggio tra adolescenza e maturità. Argomenti trattati sempre con una certa leggerezza e ironia. E quindi, per i più giovani, Fonzie e i signori Cunningham – Howard e Marion – diventano un esempio, anche se a volte in modi completamente opposti.

Nel corso della serie poi, le storie dei ragazzi si incroceranno con quelle di altri personaggi come Arnold e Alfred, proprietari del locale Arnold’s. O il nipote di Marion, Roger Phillips che, dopo la seconda stagione, prenderà il posto di Richie e Ralph, diventando così la nuova spalla di Fonzie.

Leggi anche: “La Repubblica” compie 44 anni, era il 14 gennaio 1976

Commenti