Happier Than Ever: il ritorno di Billie Eilish

0
334
Happier Than Ever, copertina

È il ritorno sulle scene dell’artista più amata del 2019. Riuscirà Billie Eilish a reinventarsi con il suo secondo album Happier Than Ever?

Di che parla Happier Than Ever?

Deve essere stato a metà tra When The Party Is Over ed Everything I Wanted che il pubblico ha deciso di dare un nuovo sguardo a Billie Eilish. La ragazzina che cantava di come era una cattiva persona che poteva sedurre tuo padre e che sarebbe stato spettacolare vederla con in testa una corona pare essersi svegliata da un lungo sogno, ed essersi resa conto che il mondo non è una scacchiera con cui giocare. Dopo essersi ripresa del tutto dalla foschia del sonno, si suppone, è entrata in studio munitasi di chitarra acustica e ha scritto quello che sarebbe diventato il suo secondo album, Happier Than Ever. 

La storia di una giovane donna

I critici di Billie Eilish hanno un principale ritornello: è una ragazzina pretenziosa e si atteggia come tale. Ma Billie Eilish è una donna, adesso – come ha raccontato nei suoi photoshoot più osè, per i quali è stata immancabilmente criticata – e in Happier Than Ever scrive e pensa come tale. Come qualcuno che ha esperienza e ha qualcosa da dire. Anche l’accenno della vecchia edginess di Therefore I Am acquisisce un suo contesto nel momento in cui si scopre che la canzone rappresenta una risposta alle critiche sessiste ricevute per il suo fisico lievemente in carne e una passeggiata in abiti trasandati, senza trucco. Ma la Eilish non se ne cura, perché ha un mondo a sua disposizione in cui può essere davvero “più felice che mai”.

Affettuosa

Il lato affettuoso di Billie Eilish c’è sempre stato, ed è uno di quelli che non ricevono abbastanza credito. When The Party Is Over, Everything I Wanted, o anche la sottovalutata ilomilo. Happier Than Ever è una riflessione dinnanzi a quello, più elegante e controllata del debutto, con più senso per la melodia e lo strumentale (c’è persino una bossa nova). È solo lei, in una stanza in penombra, con la sua chitarra acustica e un sacco di pensieri in testa che non sa come sfogare se non in musica. Happier Than Ever funziona al massimo proprio in queste sere d’estate, quando siamo infelici e non sappiamo spiegarlo. 

Qui per seguire Billie Eilish

E a voi è piaciuto Happier Than Ever? Riscoprite qui il debutto di Billie Eilish, When We All Fall Asleep Where Do We Go

Commenti