Gwyneth Paltrow: qual’è l’unico film in cui ama vedersi?

0
201
Gwyneth Paltrow

Come molti attori, Gwyneth Paltrow no ama particolarmente il grande schermo. Uno dei motivi è lo stress psicologico a cui si è costantemente portati a causa del giudizio del pubblico.

Cosa ha detto Gwyneth Paltrow sul suo lavoro da attrice?

“Mi sono disamorata della recitazione”. In un’intervista alla stazione radiofonica Sirius XM  Gwyneth Paltrow spiega così la scelta di dire addio al cinema. “quando sei al centro dell’obiettivo, quando hai 26 anni e sei una persona trascinata dalle scadenze che francamente non ama tanto la recitazione mi sono domandata “Ora chi devo essere? Cosa sono? Dove sono diretta” ?

Gwyneth Paltrow: I suoi film

Dal suo debutto nel thriller “Seven” di David Fincher del 1995, Gwyneth diventata imprenditrice ha recitato nel Marvel Cinematic Universe, “The Talented Mr. Ripley”, “Glee” e “Shakespeare in Love”, per il quale ha vinto il Oscar come miglior attrice nel 1999. Ma secondo l’attrice premio Oscar l’unico film che riesce a vedere è il film drammatico di Wes Anderson del 2001 “The Royal Tenenbaums”. Il film insolito segue una famiglia disfunzionale il cui patriarca estraniato, Royal (Gene Hackman), tenta di riconciliarsi con sua moglie (Anjelica Huston) e tre figli adulti: Chas (Ben Stiller), Richie (Luke Wilson) e Margot (Paltrow).

Il 20° anniversario di “Tenenbaums”

In onore del 20° anniversario del film, “Tenenbaums” è stato proiettato all’aperto lunedì sera al Battery Park di New York come parte del Tribeca Festival. Paltrow è apparso in un panel virtuale in seguito, insieme ai co-protagonisti Huston, Alec Baldwin, Luke e Owen Wilson e al regista/co-sceneggiatore Anderson. Ha ricordato un momento memorabile in cui il suo defunto padre, Bruce Paltrow, ha visitato il set.

Le sue parole

“Ho così tanti bei ricordi”, ha detto Paltrow. “Ho davvero adorato la scena di Gene e io nella gelateria. Farlo è stato davvero come un momento clou per me, fare quella scena con lui, anche se era un po’ intimidatorio. Era dolce con me e questo è stato davvero speciale.”

Gwyneth Paltrow: Weinstein

La Paltrow accusò Weinstein nel 2017 per fatti che risalivano a quando era ancora un’attrice ai primi passi e rivelò anche che il suo fidanzato di allora Brad Pitt minacciò di conseguenza il produttore. L’ultimo ruolo in un film della Paltrow risale al 2015 in Mortdecai

Commenti