Greta Van Fleet fuori con “The battle at garden’s gate”

1
859
Immagine gentilmente concessa dall'Ufficio Stampa

I Greta Van Fleet, band vincitrice di un Grammy Award nel 2019 per il miglior album rock, pubblicano il nuovo singolo “Broken Bells”. Il brano, dopo la pubblicazione delle canzoni “My way, soon” (il quinto singolo #1 della band nell’Active Rock Chart), “Heat above” e “Age of machine”, è la quarta anticipazione del loro secondo atteso progetto discografico, “The battle at garden’s gate”, la cui pubblicazione è prevista per il 16 aprile 2021.

Come sarà il nuovo album?

Il nuovo album dei Greta Van Fleet, “The battle at garden’s gate”, riflette sulla crescita personale e spirituale dei singoli membri durante la loro ascesa, partita dai tour nei bar rock di Detroit e Saginaw e arrivata agli spettacoli da headliner in tutto il mondo con oltre un milione di biglietti venduti in solo tre anni. Il disco è stato registrato a Los Angeles con il produttore Greg Kurstin (Paul McCartney, Foo Fighters, Adele). 


Pre-ordine CD o doppio vinile


Chi sono i Greta Van Fleet?

La band, composta dai tre fratelli: Josh Kiszka, voce, Jake Kiszka alle chitarre, Sam Kiszka al basso e tastiera e da Danny Wagner alla batteria, si è formata a Frankenmuth in Michigan nel 2012. Il gruppo ha suonato in tutto il mondo e venduto oltre due milioni di dischi, si è esibito al “Saturday Night Live”, “The Tonight Show” e “The Late Show with Stephen Colbert”. I Greta Van Fleet hanno vinto il Grammy Award per il miglior album rock nel 2019 con “From the Fires” e nel 2018 ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di Billboard con il loro album di debutto “Anthem of the Peaceful Army”. 

Tracklist completa di “The Battle at Garden’s Gate

  • Heat Above
  • My Way, Soon
  • Broken Bells
  • Built by Nations
  • Age of Machine
  • Tears of Rain
  • Stardust Chords
  • Light My Love
  • Caravel
  • The Barbarians
  • Trip the Light Fantastic
  • The Weight of Dreams

Dolomhate pubblicano il loro album di debutto: Happy ending suicide


Commenti