Gli Ultimi Jedi: il retcon di Alan Dean Foster

Un autore dei romanzi di Star Wars ha proposto una possibile riscrittura di Episodio VIII difinito da lui stesso un film "terribile"

0
260
Gli Ultimi Jedi

Come ben sappiamo il film Star Wars – Gli Ultimi Jedi, non è particolarmente apprezzato dai fan della saga, nonostante sia stato lodato per l’eccellente regia e per il grande approfondimento dei personaggi. Sembra che non tutti riescano ad apprezzare un cambio di rotta per una saga storica come quella di Star Wars. Gli Ultimi Jedi ha segnato un totale cambio di prospettiva che ha destabilizzato molti e riscosso critiche particolarmente ostili. Comunque, il successivo abbandono del progetto di Rian Johnson, non ha aiutato nella buona riuscita dell’ ultimo episodio della saga.

Proprio per questo motivo Alan Dean Foster, autore di diversi adattamenti letterari della serie, tra cui Il Risveglio della Forza, sembra aver riscritto un possibile retcon de Gli Ultimi Jedi. Questa versione, secondo l’autore, avrebbe reso più facile il lavoro di JJ Abrams nella realizzazione dell’ ultimo capitolo della trilogia sequel.

Il destino di Rey e Luke

Il tentativo dell’autore è quello di rendere il più aderente possibile gli eventi spiegati ne Gli Ultimi Jedi adattandoli a possibili future trame di Episodio IX. Nella versione di Foster, alcune componenti del cervello di Rey sarebbero state sostituite da elementi elettronici rendendola sempre più simile ad un droide. Questo, secondo l’autore spiegherebbe la velocità con cui la giovane riesce ad apprendere le sue abilità da Jedi.

Una scena de Gli Ultimi Jedi
Una scena di Star Wars- Gli Ultimi Jedi

Riguardo Luke, l’autore avrebbe proposto una chiusura del cerchio, secondo lui molto meno squallida, rispetto a quello che in realtà è avvenuto. Nella versione originale Luke muore per lo sforzo dopo un dispendioso utilizzo della Forza durante lo scontro finale con Kylo Ren. Foster ha definito questa conclusione misera per un personaggio di questa importanza, proponendo un finale alternativo. Secondo l’autore “Alla fine del film, Luke sta morendo sotto un albero e spunta Rey. E le ultime parole di Luke sono “Zia Beru”, chiudendo il cerchio dell’intera vicenda.”


Star Wars: cosa non va nei sequel?


Gli Ultimi Jedi: la condanna di Foster

Parliamo comunque di una persona molto legata all’ universo di Star Wars che, come molti fan in giro per il mondo, sembra non aver apprezzato Gli Ultimi Jedi. Foster non ha mai speso parole particolarmente positive riguardo il film e non si risparmia neanche questa volta. “Quando ho visto Episodio VIII ho pensato che fosse un film terribile. Un terribile film di Star Wars, e non c’è bisogno di spiegare perché visto che ci hanno già pensato tutti i fan” ha detto lo scrittore. “Ho pensato: ‘Come può essere retconnato? Come possiamo aggiustare il più possibile di Episodio VIII in Episodio IX?’ E ho scritto un trattamento parziale, tentando di spiegare molto delle cose stupide che sono accadute in Episodio VIII”. Lo scrittore non le manda a dire, schierandosi totalmente contro il lavoro di Rian Johnson, anzi accusandolo, in un certo modo del fallimento di Episodio IX.

Non ci resta che aspettare l’ uscita dei nuovi prodotti Star Wars annunciati negli ultimi mesi, augurandoci che siano all’altezza di prodotti del calibro di The Mandalorian e che siano in grado di rilanciare il franchise.

Commenti