Giulia de Lellis – il libro divide il web. Ecco perché

0
516

Poco più di un mese fa, Giulia De Lellis ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video particolare. Con un frame tratto da un incontro di gruppo e la didascalia “Io scioccata”, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha conquistato il suo pubblico. Lo scoop? Presto uscirà il suo primo libro sulla sua esperienza da donna tradita. Un libro e una storia basata sul motto: “le corna stanno bene su tutto”. Un libro che ha già scalato le classifiche come libro più venduto, non essendo ancora uscito.

Leggi il libro di Giulia de Lellis “Le corna stanno bene su tutto”

View this post on Instagram

IO SCIOCCATA . #viracconteróunastoria

A post shared by Giulia (@giuliadelellis103) on

Il libro – in uscita il 17 settembre – ha scatenato al tempo stesso esaltazione tra i suoi seguaci e polemiche tra tutti gli altri. Ad aggiungere fuoco sulla brace la dichiarazione che lei stessa fece durante una puntata di Mai dire talk. In quell’occasione infatti ammise di non essere entusiasmata dall’idea di leggere libri. “Li compro, ma non li leggo.” È stata la sua frase d’esordio verso un pubblico che non è sembrato apprezzare la sua onestà. “Ci provo, ma mi annoio.” Ha continuato.

Gesto inaspettato di Andrea Damante contro Giulia De Lellis

Giulia de lellis libro
Copertina del libro di Giulia de Lellis “Le corna stanno bene su tutto”

Dichiarazioni che hanno subito scatenato una bufera sui social se unite alla notizia della futura pubblicazione del suo libro. D’altronde, la domanda che tutti si pongono è come sia possibile che una ragazza che si annoia a leggere, abbia scritto un libro?

Un esempio è il commento del filosofo Stefano Bonaga, riportato in un articolo de LeIene: “E’ la tragedia dell’effetto annuncio: un grande rincoglionimento di massa causato dal mondo dei media. I social network sono come l’eroina e rimpiangendo le virtù passate l’unica cosa che mi viene da dire è: o tempora o mores! (che tempi, che costumi)”.

La risposta della De Lellis? “Sono ignorante ma non sono stupida. Purtroppo ho il problema della lettura. Un po’ mi annoia. Ho detto che non ho mai letto un libro quando, in realtà, ne ho letti due.”

Senza contare che la descrizione che ne è stata tratta del suo ex fidanzato non è stata delle migliori, catapultando Andrea Damante nell’occhio di un ciclone mediatico.

Giulia De Lellis tra Damante, Irama e Iannone

Giulia De Lellis, dopo l’esperienza nel programma di Maria de Filippi, è stata fidanzata per due anni con il tronista Andrea Damante, un DJ di Verona. Una storia d’amore seguita e invidiata da tutti, fino a quando, i due non hanno dichiarato la separazione. In un primo istante parve esserci un ritorno di fiamma, per la gioia dei follower dei due, ma la storia non è durata per molto.

Oggi, Giulia De Lellis è al fianco di Andrea Iannone, famoso motociclista nonché ex di Belen Rodriguez, ma prima ancora è stata compagna del cantante Irama, vincitore di Amici 2018. Zia amorevole, influencer acclamata, appassionata di moda e cosmetica, Giulia De Lellis ho fatto suo il social Instagram conquistando un seguito decisamente rilevante. Pochi giorni fa è stata anche oggetto di gossip dopo il red carpet di Venezia in compagnia del suo compagno Iannone.

Le dichiarazioni d Andrea Iannone per Giulia De Lellis

Le dichiarazioni di Giulia De Lellis sul libro

Il libro, uscirà nelle edicole il 17 settembre e si intitolerà “Le corna stanno bene su tutto”. Lo scritto – edito da Mondadori – parlerà della sua esperienza e della sua storia d’amore, ormai finita, con Andrea Damante. Ad aiutarla nella scrittura del libro, la blogger Stella Pulpo conosciuta con il suo nome d’arte Memorie di una vagina.  

Giulia de lellis libro
Giulia De Lellis e il suo ex fidanzato Andrea Damante

“Non me la sentivo di mettere in piazza i miei sentimenti” – ha dichiarato Giulia. “Sono sempre stata dell’idea che i panni sporchi si lavano in casa. Dopo qualche mese tornano [Mondadori] e allora ho chiesto consiglio a una persona per me molto importante.” Poi continua, “il libro racconta una storia passata e questa persona mi dice di farlo perché è giusto che io mi pianga un morto che non ho mai pianto. Quando mi sono capitate queste situazioni non ho mai detto nulla.” E conclude. “Scrivendo questa storia potrei aiutare chi sta vivendo quello che ho vissuto io, quindi potrebbe essere interessante.”

Insomma, quello delle corna è senza dubbio un argomento che non passa inosservato, specialmente per il target a cui la De Lellis fa riferimento, ovvero ragazze tra i 16 e i 30 anni. Ma alla fine, il tradimento va oltre l’età e oltre un ipotetico target. È una sorta di argomento che accomuna chiunque, che questo lo abbiamo provato sulla propria pelle o no. Quello che ha fatto Giulia De Lellis è stato provare a spiegarlo e a raccontarlo.

Commenti