Giovanni Truppi: a Sanremo con “Tuo padre, mia madre, Lucia”

0
723
Cover di Giovanni Truppi

Giovanni Truppi, cantautore osannato dal quotidiano “Le Monde”, salirà sul palco dell’Ariston con il brano Tuo padre, mia madre, Lucia.

Chi è Giovanni Truppi?

Nato e cresciuto a Napoli, Giovanni Truppi inizia a suonare il pianoforte a 7 anni, per poi scoprire la chitarra elettrica che impara a suonare da autodidatta. Dopo aver imparato a padroneggiare gli strumenti del mestiere, fonda a Napoli il gruppo rock Le Baccanti, che vede con lui Marco Buccelli e Peppe Fiore. A 23 anni si trasferisce a Roma, dove studia canto e jazz. Nel 2010 pubblica il suo primo album in studio, intitolato C’è un me dentro di me. 2013 è la volta de Il mondo è come te lo metti in testa. In questo disco Giovanni suona le tracce di chitarra elettrica e pianoforte, lasciando la batteria al suo compagno di band Marco Buccelli. Da lì in poi una serie di lavori che lo porteranno a collaborare con artisti come Calcutta e Niccolò, tanto per citare un paio. Ed ora, a coronamento di tanto lavoro, la partecipazione al Festival di Sanremo 2022.

Giovanni Truppi: un talento internazionale

Classe 1981, Giovanni Truppi ha pubblicato cinque dischi. Tra questi troviamo Poesia e civiltà (2019), indicato tra i migliori dischi dell’anno dai principali media italiani e dal quotidiano “Le Monde”. Ha scritto di lui la prestigiosa testata francese: “Sono rari i musicisti capaci di passare dall’infinitamente intimo all’immensamente cosmico. Con i suoi giochi vertiginosi di scale e le sue squisite melodie a gradini, Truppi è uno di questi”. Tra i suoi ultimi lavori troviamo 5, un Ep accompagnato da un libro di storie a fumetti, e il suo primo libro “L’avventura” (2021), pubblicato con La Nave di Teseo.

Sanremo

Amadeus lo ritiene “l’erede di quella scuola meravigliosa di cantautori che ci appartiene”. Antonio Diodato, vincitore di Sanremo 2020 e intervenuto nel corso di Sanremo Giovani con un video messaggio, ha invitato gli spettatori a scoprire Truppi con queste parole: “Lasciatevi prendere dall’anima grande di Truppi, lasciatevi portare lontano”. Truppi che, ricordiamo, salirà sul palco dell’Ariston con il brano intitolato Tuo padre, mia madre, Lucia.

Commenti