Gifted Il Dono Del Talento – Recensione del film con Chris Evans

"Gifted Il Dono Del Talento" è un film focalizzato su un tema molto dibattuto. Ecco la nostra recensione dell'opera con Chris Evans e Octavia Spencer.

0
2040

“Gifted Il Dono Del Talento” è un film drammatico diretto da Marc Webb e sceneggiato da Tom Flynn. Il cast include Chris Evans, Mckenna Grace, Lindsay Duncan, Jenny Slate ed Octavia Spencer. Il film fu un buon successo di pubblico e di critica, incassando circa 43 milioni di dollari a fronte di una spesa di “soli” 7 milioni ed ottenendo recensioni molto favorevoli dai professionisti, sia in America che nel resto del mondo. Il film farà il suo debutto nella televisione italiana su RAI 1 ad alcuni anni dalla sua pubblicazione.

TRAMA: Mary è una bambina dall’intelligenza decisamente notevole, orfana di madre e che vive con uno zio dal lavoro modesto, che non può darle molto altro che una normale istruzione in una normale scuola pubblica. Ma sotto c’è dell’altro: l’uomo sa bene come determinate persone priverebbero volentieri la piccola della sua infanzia pur di sfruttare la sua grande mente, e per questo fa di tutto per proteggerla da quel mondo, nonostante la sua vicina di casa continui a ripetergli che sta sbagliando. L’equilibrio già precario precipita quando la ricca nonna materna della bambina, resasi conto delle sue grandi potenzialità, decide di finanziarle degli studi di alto livello rendendo gli incubi di suo padre realtà. A quel punto rimane una sola strada: che la legge decida a chi dei due spetta il diritto di decidere ciò che è meglio per la piccola…

Recensione di Gifted Il Dono Del Talento

“Gifted Il Dono Del Talento” è forse uno dei film drammatici più belli ed intensi negli ultimi anni. La trama è già di per sé molto forte ed intensa, si basa su personaggi ricchi di personalità e carisma che rappresentano lati diversi della società: a questi si aggiunge anche la madre defunta, le cui volontà e decisioni aleggiano nell’aria e condizioneranno le vicissitudini di ciascun personaggio. Il tema centrale del film è un dilemma che colpisce da sempre un po’ tutti quando si parla di bambini dotati di un grandissimo talento: è giusto lasciare che lavorino con quella capacità già da piccoli o bisogna lasciarli vivere un’infanzia normale?

Attorno a questo tema, lo zio/padre della piccola rappresenta un semplice esponente del ceto medio che si fronteggia con una ricca borghese secondo cui l’affetto viene in secondo piano davanti ai doveri della vita, al punto da dimenticarsi addirittura di essere anche la madre dell’uomo a cui sta cercando di portare via il suo più grande affetto. In questa lotta ad armi impari entrano anche una bambina dall’acume tanto grande quanto la sua personalità, una vicina (Octavia Spencer) potentissima sia come spalla comica che come un altro tipo di spalla, quella su cui piangere, ed infine le varie teorie che la scuola ed in generale gli enti pubblici portano avanti sul dilemma centrale del film: punti di vista che sintetizzano bene quelli della società. Il film riesce in definitiva a lanciare input che non possono non far riflettere lo spettatore, lanciando fra le righe anche qualche frecciata su cosa voglia voglia davvero dire essere genitore. Film promosso a pieni voti.

Come guardarlo

“Gifted Il Dono Del Talento” andrà in onda stasera, 3 aprile 2020, in prima visione e prima serata su RAI 1. L’opera è disponibile anche in streaming sulle piattaforme su Rauken TV, Infinity, TimVision, Chili, iTunes, Now TV, Google Play, YouTube. Di seguito il trailer.

LEGGI ANCHE: The Call – Recensione del thriller del 2013 con Halle Berry

Commenti