“Get back”: il film sui Beatles diventa una serie

0
489

Peter Jackson annuncia che il suo Get back diventerà una serie tv suddivisa in tre parti.

“Get back”: quando esce?

Si parla da tempo di Get Back, il documentario di Peter Jackson sui Beatles. Le ultime notizie dicono che, invece di uscire nelle sale come film, sarà una serie tv in tre parti. Ognuna delle tre parti durerà sei ore e verrà trasmessa su Disney+ dal 25 al 27 novembre. L’acclamato regista de Il signore degli anelli confessa di aver dedicato al progetto diverse ore del proprio tempo. Jackson ha infatti restaurato circa 60 ore di riprese che coinvolgono i Fab Four ed aalla fine ha capito che era impossibile ridurre la mole di materiale ad un unico lungometraggio. In una recente intervista rilasciata a GQ, il regista scherza sul contenuto di questa produzione tanto attesa dagli amanti della musica e dei Beatles: “Penso che le persone saranno sorprese dalla serie”.

“Get back”: l’intervista di Peter Jackson

“Penso che le persone saranno sorprese dalla serie per due motivi”, dice a GQ Peter Jackson. “Primo, sarà molto più intimo di quanto immaginassero. Tutti sono abituati a vedere che i documentari musicali sono un po’ come MTV, insieme in una sorta di papavero”. La musica, dice Jackson, non è la protagonista di questa serie in tre episodi. Per strano che possa sembrare, l’attenzione del regista si concentra su quello che succede dietro le quinte, quando i protagonisti non imbracciano gli strumenti. “Get back” si concentra sul periodo dell’ultimo concerto che Paul, George, Ringo e John tengono su una terrazza nel 1969.

La docuserie

In “Get back” ci sono molte scene dei Beatles che parlano tra loro. Le scene in cui cantano e suonano sono ai margini. Non è quello che interessa a Jackson. Il regista vuole che dalla serie emerga il lato umano dei quattro ragazzi, il modo in cui interagivano e scherzavano.

Commenti