“Genitori in Trappola”: reunion del cast e retroscena del film

Il cast di Genitori in Trappola si riunisce dopo più di vent'anni. Svelati alcuni retroscena del film e ricordata la coprotagonista Natasha Richardson.

0
3572
Genitori in trappola

A distanza di 22 anni dall’uscita del film, il cast di Genitori in Trappola si ritrova in un’emozionante reunion su Instagram. Dannis Quaid (Nick, il padre), Lindsay Lohan (Hallie/Annie), Elaine Hendrix (Meredith), Lisa Ann Walter (Cassie, la governante), Simon Kunz (Martin, il maggiordomo), c’erano proprio tutti. Guidati dalla giornalista e conduttrice statunitense Katie Couric, gli attori hanno raccontato alcuni dietro le quinte del film e ricordato la coprotagonista Natasha Richardson (Elisabeth James, la madre), deceduta nel 2009.

Partecipanti della reunion del 20 luglio 2020 sono stati tutti i membri del cast, la regista Nancy Meyers ed il produttore Charles Shyer, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’associazione World Central Kitchen. Da una parte uno scopo benefico, dall’altra un tuffo nel passato per tutti i nostalgici appassionati di Genitori in Trappola. Un cult per la generazione degli attuali vent’enni/trent’enni.

Lindsay Lohan. Ovvero Annie e Hallie insieme al campeggio.

L’audizione di Lindsay Lohan

Durante la reunion si è parlato anche dell’audizione di Lindsay Lohan per Parent Trap (titolo originale della pellicola). In particolare Shyer, il produttore, afferma che “in soli due o tre minuti sapevamo già che avrebbe avuto la parte. Era semplicemente eccezionale.” (“Within two or three minutes, we both knew she had the part. She was just amazing.”).

Lindsay Lohan nel ruolo di Annie/Allie insieme a Dannis Quaid. I due si abbracciano nella loro casa a Napa Valley.
Annie/Allie insieme al padre Nick nella casa di Napa Valley.

Anche il padre dell’allora piccola Lohan, Dannis Quaid, spende parole meravigliose per descrivere l’attrice:

“The first thing I remember meeting Lindsay… I remember thinking, ‘Oh my gosh. This is one of the most talented people I’ve ever met.’ Forget that she’s 11 years old. I actually thought that there were two girls. I really did because your accent was so perfect… You were a natural. You just fell right into it.” Ovvero, “La prima cosa che ho pensato incontrando Lindsay ricordo che fu: ‘Oh mio Dio. Questa è una delle persone più talentuose che abbia mai incontrato.‘ Dimenticate che avesse 11 anni. Ho pensato davvero che fossero due ragazze, perchè il suo accento era così perfetto…eri così naturale. Semplicemente, eri così adatta per il ruolo.”

Annie, Hallie e Lindsay Lohan

Lindsay Lohan nel ruolo di Annie/Hallie. Le due sono al campeggio e si accorgono, attraverso una foto strappata a metà, di essere gemelle.
Annie/Hallie nel momento in cui scoprono di essere gemelle.

Poichè fu la stessa Lohan a prestare il volto sia ad Annie che ad Hallie, ci viene spontaneo chiederci come abbia vissuto vissuto lei questa doppia interpretazione. E quale miglior occasione della reunion di Parent Trap per scoprirlo. Ecco le parole dell’attrice:

“Once the long hair was on, it felt very different for me. You’re stepping out of your comfort zone and you kind of become the other character,” she said. “I feel like people almost treated me differently when I was Annie, because Annie was so much nicer and Hallie was kind of like me.” Ovvero, “Quando indossavo i capelli lunghi, mi sentivo molto diversa. Esci dalla tua comfort zone e diventi una sorta di altro personaggio. Sento come se le persone mi trattassero quasi in modo differente quando ero Annie, perchè Annie era molto più carina mentre Hallie era un po’ più come me.

Natasha Richardson e Lindsay Lohan. Sono insieme a Londra. La giovane attrice non mancherà di ricordarla nella reunion di Genitori in Trappola.
Lindsay Lohan insieme a Natasha Richardson in una scena del film.

La Lohan rivela inoltre che all’epoca di Genitori in Trappola l’attrice stava vivendo lei stessa una situazione spiacevole in casa, a causa proprio della separazione dei suoi genitori. Questo, dice, l’aiutò da un lato ad entrare meglio nel personaggio e dall’altro a capire cosa stesse succedendo in famiglia attorno a lei. (“My parents were kind of separating at the time when this was all going on and it made it a lot easier for me to play these characters that were figuring it out. Without this movie, without this, I wouldn’t have gotten that acting bug.” )

In ricordo di Natasha Richardson

Come dimenticare quell’elegante bionda dai capelli a caschetto, che nulla aveva a che spartire con l’arcigna Meredith Blake? Madre di Annie ed Hallie, Natasha Richardson interpretò la meravigliosa Elisabeth James, londinese disegnatrice di abiti da sposa.

Dannis Quaid e Natasha Richardson insieme sul set del film. L'attore non mancherà di ricordarla nella reunion di Genitori in Trappola.
Dannis Quaid e Natasha Richardson insieme sul set del film.

Se nel film l’avevamo lasciata in lacrime di gioia tra le braccia di Nick, le cose nella realtà sono andate in modo diverso. La donna infatti rimase coinvolta nel 2009 in un incidente sugli scii in Canada. Sebbene all’apparenza non mostrasse ferite alla testa, morì due giorni dopo in un ospedale di New York, a seguito di un’irreversibile emorragia celebrale. Il cast di Genitori in Trappola non ha mancato di ricordare Natasha nel corso della reunion. In particolare Dannis Quaid e Lindsay Lohan si sono così espressi:

“Natasha had such an elegance and grace and she was so maternal to me” . Ovvero, “Natasha aveva una così grande eleganza e grazia e fu così materna con me”, ha detto la Lohan.

“[She was] just somebody so giving and so glad to be there and transmitted that joy. It made everything that much better.” Ovvero, “[Lei era] semplicemente una persona così generosa e felice di essere lì che trasmetteva questa gioia. Rendeva tutto migliore”, ricorda Dannis Quaid.

E con queste bellissime parole, si conclude la reunion di Genitori in Trappola. Vi lasciamo qui sotto il link al post di Katie Couric in cui potete vedere ciò che vi abbiamo appena raccontato. E scoprire come sono diventati i vostri idoli a distanza di 22 anni.


Leggi anche: Lindsay Lohan – Back To Me è il singolo che segna il suo ritorno

Commenti