“Focu meu”: la Calabria arde per Raffaele

0
503
Focu meu

Il 26 maggio 2021 uscirà il nuovo singolo di Raffaele che si intitola “Focu meu”. È proprio l’artista ad annunciarlo sui suoi profili social. Il brano arde di passione per la propria terra, la Calabria, e c’è tutta la forza e il riscatto che Raffaele è riuscito a dare durante il suo percorso ad Amici 20. Qui di seguito vi propongo il testo del nuovo singolo.

Quanta passione ha Raffaele Renda?

Raffaele Renda lo abbiamo conosciuto durante il percorso di Amici di Maria de Filippi 2021. È un ragazzo prima di tutto rispettoso. Inoltre è un ragazzo cresciuto con dei sani principi e valori grazie alla sua famiglia. Durante il suo percorso ad Amici ha dimostrato di essere cresciuto molto e che la sua terra e la sua famiglia sono fondamentali per lui. È così che scrive il suo inedito. Un brano che parla di tutto l’amore per le proprie radici, di non buttarsi giù ma di pensare fuori dagli schemi. Inoltre il singolo lo ha presentato davanti a Gerry Scotti che ne è rimasto sin da subito colpito. Infatti il conduttore gli confida che ammira le sue doti canore e la passione che ha per le sue radici.

Raffaele sul suo profilo Instagram ha pubblicato un post annunciando l’uscita del nuovo singolo che avverrà il 26 maggio 2021. Inoltre fa una dichiarazione riguardo il pezzo: “Un mix di amore incredibile e smisurato verso la mia terra, la Calabria. Una terra che mi fa sentire piccolo piccolo per quanto è bella e complessa ma mai solo”. Complimenti Raffaele, bellissime parole.


“Il sole alle finestre”: l’amore e la forza di Raffaele


Testo “Focu meu”

Focu meu
focu meu
lamentarsi non aiuterà una generazione
focu meu
focu meu
io c’ho il piccante dentro, quello del meridione

Buongiorno Italia, mi sveglio di sera
faccio il segno della croce e poi si spera
che nasca un nuovo frutto dalla terra la terra nostra è sacra, stai attento a calpestarla
fuga di cervelli, vado in America
un giro in supercar, rimpiango la sanità
ed è vero che da me ho sempre mille occhi addosso
ma la gente ti vuol bene anche se vieni dal Mar Rosso
scappa, corri, via da questo posto
ma il Paese è nostro, il Paese è nostro
sì tu scappa, corri, fallo per te stesso
chiudi gli occhi, hombre, non pensarci adesso

Focu meu
focu meu
lamentarsi non aiuterà una generazione
focu meu
focu meu
io c’ho il piccante dentro, quello del meridione
con il vento di sale ballo fino a crollare
focu meu
focu meu
io c’ho il piccante dentro, quello del meridione

cangiami su natura ma a’ musica è sempre a’ stessa
ca fassu lu piccatu si pittia è maledetta
sta terra di risate sulu e mari e billizza
un n’a bisognu i Dio
i chi n’accatta ma disprezza

Focu meu
focu meu
lamentarsi non aiuterà una generazione
focu meu
focu meu
io c’ho il piccante dentro, quello del meridione

quello del meridione
quello del meridione
quello del meridione
io c’ho il piccante dentro, quello del meridione
(Prrrrrrra)

Commenti