“Find my way”: McCartney e Beck insieme

0
355
Find my way

Il 16 aprile Paul McCartney darà alle stampe McCartney III Imagined. L’album contiene cover, remix e reinterpretazioni delle canzoni dell’ultimo album McCartney III. Intanto esce Find my way, il singolo estratto.

Find my way: con chi collabora McCartney?

Find my way è il singolo estratto dall’album McCartney III Imagined. Paul McCartney si avvale della collaborazione di Beck, cantautore e musicista statunitense, tra i principali esponenti dell’indie rock. Grazie alla sua forte personalità e alla sua versatilità stilistica, Beck è apprezzato dalla critica e dal pubblico. Beck si è fatto un nome nel circuito underground grazie ai suoi testi provocatori ed ironici. Sul versante musicale, Beck riesce a fondere l’hip-hop, il country, il blues, il soul ed il rock alternativo. A Beck piace sperimentare. E forse è questo il motivo che ha spinto McCartney a collaborare con lui.

Find my way: il primo di tanti lavori in collaborazione

Quello di Beck, autore di Odelay, è soltanto uno dei rework e remix presenti nel disco. Beck ha raccontato che il ricordo di una serata trascorsa insieme a Paul McCartney gli ha ispirare il remix della traccia Find my way. Il cantautore di Los Angeles e McCartney erano in un locale di West Hollywood. “Siamo finiti in qualche club a West Hollywood”, dice Beck, “e ricordo di aver notato che Paul e Nancy se la stavano spassando, divertendosi più di chiunque altro sulla pista da ballo. L’anno scorso, quando McCartney mi ha chiesto di remixare questo brano, mi sono ricordato quella serata e volevo provare a ritrovare quello spirito che ho provato mentre lo guardavo sulla pista da ballo…”.

L’omaggio di Beck a Paul McCartney

Beck dice che la “sua” Find my way è un omaggio a Paul McCartney. “Quando ho sentito la voce in falsetto nella traccia originale di Paul, ho voluto addentrarmi in qualcosa di sciolto e funky. Ho tirato fuori il mio Hofner e ho messo giù alcune linee di basso… e tutto ha preso vita da lì. La parte migliore dell’intera esperienza, però, è arrivata una settimana dopo la consegna del remix, quando Paul mi ha chiamato per dirmi che per tutta la settimana aveva ballato nella sua cucina ascoltando la traccia”.

Commenti