Femmine Contro Maschi – un cast da urlo per una commedia leggera

Femmine Contro Maschi è un film del 2011 di Fausto Brizzi. Si tratta di una commedia ad episodi che punta su molti nomi noti della TV e del cinema.

0
579

“Femmine Contro Maschi” è un film commedia di Fausto Brizzi, pubblicato nel 2011. Si tratta di un film che concentra in 1 ora e 30 di visione varie storie con protagonisti moltissimi molti noti del cinema e della TV italiana: Claudio Bisio, Ficarra e Picone, Luciana Littizzetto, Emilio Solfrizzi, Francesca Enaudi, Nancy Brilli, Serena Autieri, Paola Cortellesi, Giuseppe Coderna, Wilma De Angelis, Paolo Ruffini e molti altri. Un cast da urlo viene servito quindi da Brizzi per mettere in scena una commedia ad episodi che punta sull’attirare il pubblico con grandi nomi.

TRAMA: Vari episodi si svolgono in maniera indipendente. Anna e Piero sono una coppia completamente eterogenea, ed un incidente di Piero darà modo ad Anna di provare a trasformarlo nell’uomo dei suoi sogni; Valeria e Diana vorrebbero cambiare anche loro i loro uomini, ma dopo anni di tentativi perdono la pazienza e sono tentate dal porre fine alle rispettive relazioni; Marcello e Paola hanno invece già interrotto la loro relazione attraverso il divorzio, ma per un periodo decidono di tornare a vivere insieme per soddisfare l’ultimo desiderio della moribonda madre di lui.

Un anno fa moriva Carlo Vanzina, un grande protagonista della commedia italiana

VALUTAZIONE: Secondo capitolo del ben riuscito “Maschi Contro Femmine”, quest’opera si basa unicamente sull’unione di nomi molto forti, vari stereotipi triti e ritriti e gag semplici quanto scontate. La mancanza di originalità denota una volontà di marciare semplicemente sul nome di un primo film di successo, e questo viene suggerito anche dal cast: per carità, tutti bravi attori e/o comici divertenti, ma che in questo film non mettono impegno alcuno per trovare metodi arguti con cui far ridere e (magari) pensare nel contempo; restano quindi solo i nomi. Il risultato è un film estremamente leggero, le cui storie prenderanno esiti estremamente prevedibili, ma che comunque è in grado di intrattenere gli spettatori che sono semplicemente alla ricerca di qualcosa di divertente con cui staccare la spina per qualche ora. “Femmine Contro Maschi” è dunque da evitare per chiunque voglia guardare un film con un minimo di impegno, ma può intrattenere con semplicità chiunque voglia invece lasciarsi intrattenere senza dare importanza al resto. In definitiva si tratta della classica commediola poco impegnata all’italiana: una frase che già da sola darà i mezzi a molti potenziali spettatori per decidere se guardarlo o no.

Di seguito il trailer di “Femmine Contro Maschi”. Il film è visionabile in streaming su Netflix, YouTube, Google Play.

Commenti