Eurovision 2023: ecco chi potrebbe ospitarlo

0
323
Eurovision '23 cover

Sono due le città del Regno Unito in lizza per ospitare il prossimo Eurovision 2023.

Eurovision 2023: quale città ospiterà la manifestazione?

Come annunciato negli scorsi mesi, il Regno Unito ospiterà l’Eurovision 2023. La situazione in Ucraina, Paese vincitore della scorsa edizione, non permette lo svolgimento della manifestazione canora. È subentrato così il Regno Unito, secondo classificato della scorsa edizione. I portavoce della manifestazione hanno annunciato lo scorso mese le sette città in lizza: Birmingham, Glasgow, Leeds, Liverpool, Manchester, Newcastle e Sheffield. La BBC ha oggi ringraziato “tutte e sette le città del Regno Unito che hanno dimostrato l’entusiasmo e la passione per l’Eurovisione” e annunciato le due ‘finaliste’: Glasgow e Liverpool. La scelta ricadrà su una delle due, ma quale?

Eurovision 2023: Liverpool in testa

Ognuna delle sette città hanno messo in gioco creatività ed entusiasmo, ma l’Eurovision Song Contest è un evento complesso. Secondo gli addetti ai lavori, Liverpool e Glasgow hanno raggiunto quegli standard che permetterebbero alla manifestazione di brillare. Ora bisogna solo scegliere: Glasgow o Liverpool? La città di Liverpool potrebbe avere più possibilità. I motivi sono di natura logistica (la città è facilmente raggiungibile), ma non solo. Liverpool è la città dei Beatles e vanta arene in grado di ospitare il folto popolo dell’Eurovision 2023. Ma anche Glasgow ha qualche asso nella manica. La città vanta una nomina da parte dell’UNESCO, e ciò grazie al variegato patrimonio culturale e musicale contemporaneo.

La decisione ad ottobre

I vertici di Eurovision prenderanno la decisione ad ottobre. Intanto il sito web della manifestazione canora informa i fan smaniosi che è ancora presto per i biglietti. Notizie in merito si avranno solo dopo la scelta della location. Per ora si sa solo che gli spettacoli offerti da questo Eurovision 2023 saranno nove, di cui solo 3 (semifinali e finale) trasmessi in tv.

Commenti